Credit Suisse, ancora un trimestre in perdita

A
A
A
di Francesco D'Arco 23 Ottobre 2008 | 08:00
I segni della crisi finanziaria iniziano a farsi sentire anche sulle trimestrali. Oggi è la volta di Credit Suisse che deve fare i conti con il secondo trimestre consecutivo in perdita.

Dopo 5 anni di utili arriva il secondo trimestre consecutivo in rosso per [s]Credit Suisse[/s]. La banca svizzera ha infatti chiuso il terzo trimestre con perdite pari a 1,226 miliardi di franchi svizzeri (pari a 845 milioni di euro), contro l’utile di 1,3 miliardi di franchi dello stesso periodo dell’anno scorso. La causa? Le svalutazioni che la banca ha dovuto effettuare per la crisi finanziaria. Da segnalare il crollo del 48% dei ricavi netti fermi a 3,109 miliardi di franchi.

E per il quarto trimestre Brady Dougan, direttore generale di Credit Suisse, si è mostrato cauto: “Prevediamo che i mercati resteranno difficili e siamo prudenti sulle prospettive del quarto trimestre”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Greenwashing, le banche svizzere sotto l’accusa di Greenpeace

Fondi di investimento, nuovo fondo obbligazionario sugli emergenti per Credit Suisse

Banche, Credit Suisse: Moody’s peggiora il rating

NEWSLETTER
Iscriviti
X