Credit Suisse ha fatto tredici

A
A
A
di Redazione 15 Settembre 2010 | 08:32
Debuttano a Milano e a Londra i nuovi Etf legati ai mercati emergenti. La sorpresa si chiama…

Credit Suisse porta a quota 44 il numero di Etf quotati a Piazza Affari con il lancio di 13 strumenti di nuova generazione che scommettono principalmente sui mercati emergenti. In particolare tre dei nuovi fondi indicizzati sono legati all’Asia (MSCI EM Asia), all’America Latina (MSCI EM Latin America) e ai Mercati Emergenti europei (MSCI Emerging Market EMEA).

Altri 8 replicano l’andamento di indici rappresentativi di singoli paes quali la Korea, Taiwan, India, Russia, Sudafrica, Brasile, Cile e Messico. Uno è legato all’Australia. Mentre il CS ETF (IE) on CSI 300 è l’unico Etf quotato in Europa che permette agli investitori italiani ed europei di investire in azioni di classe A quotate nelle due principali borse cinesi e non direttamente accessibili agli investitori privati stranieri. L’indice replica l’evoluzione di valore delle 300 principali imprese della Cina continentale quotate nelle due maggiori piazze borsistiche del paese, Shanghai e Shenzhen.

Con questi 13 etf, quotati contemporaneamente su Borsa Italiana e sul London Stock Exchange (LSE), Credit Suisse conferma l’obiettivo di volersi posizionare in Europa come emittente leader nel settore dei fondi indicizzati.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Greenwashing, le banche svizzere sotto l’accusa di Greenpeace

Fondi di investimento, nuovo fondo obbligazionario sugli emergenti per Credit Suisse

Banche, Credit Suisse: Moody’s peggiora il rating

NEWSLETTER
Iscriviti
X