Credit Suisse AG, Mathers succede a Fassbind

A
A
A

Dal 1° ottobre 2010 David Mathers succederà a Renato Fassbind in qualità di Chief Financial Officer del Credit Suisse Group AG.

di Redazione30 aprile 2010 | 14:30

Il Credit Suisse ha annunciato oggi che Renato Fassbind lascerà nel prossimo autunno, dopo sei anni, la sua attuale carica di Chief Financial Officer del Credit Suisse Group AG.
A Renato Fassbind succede David Mathers, attuale Chief Operating Officer e responsabile Finance della divisione Investment Banking, che sarà nominato CFO del Credit Suisse e membro del Consiglio direttivo il 1° ottobre 2010, con sede di lavoro a Zurigo. Renato Fassbind proseguirà la collaborazione con il Credit Suisse in veste di senior advisor.

Hans-Ulrich Doerig, Presidente del Consiglio di amministrazione, ha dichiarato: “A nome del Consiglio di amministrazione ringrazio Renato Fassbind per il suo importante contributo allo sviluppo del modello di banca integrata del Credit Suisse. Siamo contenti di aver trovato in David Mathers un successore molto qualificato e con una grande esperienza per il ruolo di CFO. Grazie alle sue approfondite competenze in ambito finanziario e operativo e alla sua pluriennale esperienza di senior management nella nostra banca, assicurerà a questa importante funzione la necessaria continuità”.

Brady W. Dougan (nella foto), Chief Executive Officer, ha affermato: “Per il Credit Suisse è un grande vantaggio poter contare su un professionista del livello di David Mathers per la successione di Renato Fassbind nel ruolo di CFO. Come Chief Operating Officer e responsabile Finance della divisione Investment Banking, David Mathers ha contribuito con grande efficacia allo sviluppo e all’attuazione della strategia della divisione, focalizzata sugli affari con i clienti e sulla gestione efficiente dei capitali. I miei colleghi del Consiglio direttivo ed io saremo molto lieti di collaborare con David Mathers e perseguire insieme l’obiettivo di progredire nell’applicazione della strategia incentrata sulle attività con la clientela e del modello di banca integrata”.

Prima di assumere il ruolo di COO della divisione Investment Banking, David Mathers era stato co-responsabile European Equities e responsabile European Equity Research per nove anni. Ha iniziato la collaborazione con il Credit Suisse nel giugno del 1998. Proveniva da HSBC dove aveva la funzione di Global Head of Equity Research. David Mathers è cittadino britannico e ha conseguito un M.A. in Natural Sciences alla University of Cambridge.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Rivivi il roadshow Road to the future

Rompere gli schemi dell’asset allocation

Robotica, un fondo di Credit Suisse AM nelle polizze di Allianz

Societe Generale tende la mano ai gestori

Road to the future apre i cancelli

Credit Suisse, rendimento sulla rotta di Marco Polo

Credit Suisse, la bussola dei bond

Credit Suisse, Giacobbe coo per l’Italia

Certificati, Credit Suisse cala il tris sul Sedex

Private, Credit Suisse perde Riccucci

Credit Suisse, se ne va in Cina l’asso Chow

Credit Suisse promette dividendi più ricchi

Azimut, il titolo piace a Credit Suisse

Citi, Ubs, JpMorgan e Credit Suisse. Ecco il poker di banche più esposte in Arabia

Credit Suisse, ricchezza mondiale +27% in 10 anni

Credit Suisse, utile in crescita e asset da record

Asia, i miliardari crescono al ritmo del 10%

Credit Suisse: nuove regole Bce negative per le banche italiane

Cryan (Deutsche Bank) auspica tassi più alti e più fusioni e acquisizioni tra banche

Intesa Sanpaolo: continua l’idilio del mercato con la banca guidata da Carlo Messina

Credit Suisse, Fiamme Gialle scatenate

Credit Suisse assume banker in Arabia Saudita

Credit Suisse lavora a un nuovo piano strategico

Credit Suisse: i mercati già incorporano il rialzo dei tassi, ma siamo solo all’inizio

Credit Suisse approfondisce analisi su Intesa Sanpaolo

Credit Suisse taglia a Londra

Credit Suisse, ecco i due fondi che guardano al futuro

Blueindex: finale di ottava a tutto gas per Banco Bpm

Credit Suisse, aumento di capitale in vista

Credit Suisse torna all’utile

Credit Suisse punta sull’Asia

Credit Suisse torna ad aumentare i bonus per non perdere i migliori talenti

Credit Suisse lancia un bond a dieci anni in sterline inglesi

Ti può anche interessare

Bnp Paribas Am: passo falso della Bank of England e ostacoli in vista per la riforma fiscale Usa

I mercati azionari internazionali sono rimasti agganciati al trend rialzista, issandosi ai massimi ...

Unit linked, tesoro da 9 miliardi all’anno per i cf

Nel 2017, i cf hanno collocato contratti di questa categoria (ramo III) per un valore di 8,8 miliard ...

Anima, le masse volano a febbraio

Il totale delle masse gestite a fine mese è pari a circa 94,3 miliardi di euro, in aumento di circa ...