Assogestioni, Intesa e Generali si dividono la torta

A
A
A
di Daniel Settembre 26 Aprile 2016 | 13:30
A marzo le due società primeggiano sia per raccolta che per patrimonio gestito. Sul podio anche Pioneer Investments.

AL TOP PER RACCOLTA – Anche nel mese di marzo il gruppo Generali e il gruppo Intesa Sanpaolo fanno la parte del leone nella raccolta netta dell’industria del risparmio gestito, secondo i dati pubblicati da Assogestioni (qui la notizia). Il primo ha registrato un dato positivo per circa 2,77 miliardi di euro, di cui 1,96 miliardi in fondi aperti, mentre il secondo ha raccolto circa 2,59 miliardi (Eurizon 2,20 miliardi e Fideuram 382 milioni). Le due società hanno raccolto in totale 5,37 miliardi, quasi il 50% dell’intera raccolta mensile del settore (11,4 miliardi). Sul gradino più basso del podio Pioneer Invetments che ha raccolto 890 milioni di euro, di cui 490 in fondi aperti. Seguono il gruppo Ubi Banca (+885 milioni), il gruppo Bnp Paribas (774 milioni), Amundi group (694 milioni), Jp Morgan Asset Management (509 milioni), il gruppo Banco Popolare (501 milioni), Anima Holding (500 milioni) e Poste Italiane (484 milioni).

CLASSIFICA PER PATRIMONIO GESTITO – Non cambiano le prime tre posizioni per quanto riguarda invece la classifica del patrimonio gestito. Primeggia ancora il gruppo Generali con 464 miliardi di patrimonio gestito, seguito dal gruppo Intesa Sanpaolo con 352 miliardi e da Pioneer Investments, con 141 miliardi. Il resto della classifica vede in quarta posizione Anima Holding (69,3 miliardi), Poste Italiane (69 miliardi), BlackRock (67,1 miliardi), Allianz (47,2 miliardi), il gruppo Ubi Banca (46,6 miliardi), il gruppo Mediolanum (40,4 miliard) e Amundi group (39,7 miliardi).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X