Jupiter Asset Management, Andrea Boggio nominato head of Italy

A
A
A

La nomina del manager segue la decisione di Jupiter Asset Management di entrare nel mercato italiano.

Chiara Merico di Chiara Merico6 luglio 2016 | 06:42

LA NOMINA – Jupiter Asset Management, gestore di fondi quotato sul listino inglese con quartier generale a Londra e uffici in Europa e Asia, annuncia la nomina di Andrea Boggio (nella foto) a head of Italy; la nomina è esecutiva dal 13 giugno 2016. Boggio si occuperà di sviluppare le attività di Jupiter in Italia e sarà responsabile della distribuzione delle soluzioni di investimento della società, con particolare focus sui clienti istituzionali, fund selectors e gestori patrimoniali. Nel suo ruolo, Boggio riporta direttamente a Kevin Scott, head of Emea. La nomina di Andrea Boggio segue la decisione di Jupiter Asset Management di entrare nel mercato italiano, che fa parte della strategia di internazionalizzazione avviata dalla società negli ultimi anni e che ha portato ad inaugurare sedi in diversi Paesi europei e in Asia.   Boggio, 44 anni, ha una considerevole esperienza nel settore finanziario e, in particolare, nell’industria del risparmio gestito. Prima di entrare in Jupiter Asset Management ha ricoperto il ruolo di head of discretionary business in Nordea Asset Management, dove ha lavorato dal 2007 ricoprendo vari incarichi come head of institutional sales e sales director. La carriera di Boggio era cominciata in Deutsche Bank come treasury dealer, per poi passare a Cassa di Risparmio di Asti come responsabile della tesoreria integrata, e, successivamente, in REEF Italy del gruppo Deutsche Bank come chief operating officer. Andrea ha una laurea in Economia conseguita presso l’Università Cattolica di Milano.

PROFESSIONISTA ESPERTO – A margine dell’annuncio, Kevin Scott, head of Emea, ha dichiarato: “Siamo lieti di dare il benvenuto a un professionista del calibro e dell’esperienza di Andrea nel settore del risparmio gestito. Grazie alla sua expertise, Andrea potrà sviluppare la nostra strategia in Italia come proseguimento del successo della nostra espansione internazionale, presentando al mercato italiano la nostra gamma di fondi e il nostro approccio agli investimenti”. Boggio ha aggiunto: “Sono lieto di essere entrato in Jupiter per guidarne le attività in Italia. Jupiter vanta una solida reputazione per l’eccellenza nella gestione degli investimenti con un’ampia gamma di fondi, oltre ad essere un brand molto noto nel Regno Unito. Si tratta di una reale opportunità per il mercato italiano e non vedo l’ora di affrontare questa sfida portando nel nostro Paese le elevate competenze della casa nella gestione degli investimenti. Sono convinto che la qualità e il focus di lungo termine sullaperformance dei prodotti della casa saranno apprezzate dai clienti italiani”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Il 2020, l’anno della sostenibilità

Argentina contro Colombia, la Copa América si gioca anche sui mercati

Jupiter Am, promozione per Porro

Ti può anche interessare

Fondi di investimento: Mirabaud AM, nuovo fondo sugli emergenti

Mirabaud Asset Management annuncia il lancio di un nuovo fondo a scadenza fissa sul Debito dei Merca ...

BlackRock, caro ceo ti scrivo

“Il cambiamento climatico è diventato per le società un fattore determinante. Credo che siamo su ...

Merian, quando investire è una cosa preziosa

Il 19 marzo a Milano si svolgerà il “Global Markets Forum Milano” di Merian Global Investors. U ...