East Capital, Umberger nominato partner

A
A
A
di Chiara Merico 14 Novembre 2018 | 09:40
Il manager è basato a Mosca ed è deputy head dell’Est Europa; fornisce consulenza sulla strategia dedicata ai Balcani e sui mandati dell’Europa dell’Est della società, oltre a far parte dei team per le strategie Global Frontier Markets e Sustainable Emerging Markets.

East Capital, società specializzata nei mercati emergenti e di frontiera, ha annunciato la nomina di Tim Umberger a partner, ruolo già ricoperto da Albin Rosengren (Dubai), Jacob Grapengiesser (Mosca), Karine Hirn (Hong Kong) e Peter Elam Håkansson (Stoccolma). Tim Umberger è basato a Mosca ed è deputy head dell’Est Europa; fornisce consulenza sulla strategia dedicata ai Balcani e sui mandati dell’Europa dell’Est della società, oltre a far parte dei team per le strategie Global Frontier Markets e Sustainable Emerging Markets. Di nazionalità slovena, fa parte di East Capital da oltre un decennio, avendo iniziando la sua carriera come analista per i Balcani, prima di essere promosso a senior Aanalyst nel 2010, a portfolio advisor nel 2012 e a deputy head dell’Est Europa nel 2015. Peter Elam Håkansson, chairman e ceo di East Capital, ha detto: “La dedizione di Tim nei confronti di East Capital è stata di primaria importanza per la crescita del nostro business e dal suo ingresso nel 2008 ha conseguito risultati eccezionali per i nostri clienti. Tim, basato a Mosca dal 2010, è un perfetto esempio pratico della nostra filosofia di investimento. Mantenendo una presenza sul territorio nei mercati emergenti e di frontiera e interagendo con le società in portafoglio, possiamo garantire un rigoroso processo di investimento con un approccio ESG integrato, che ci permette di investire in società di alta qualità con potenziale di rendimenti interessanti, e una crescita sostenibile di lungo termine”. Oltre ad accogliere un nuovo partner, East Capital ha anche creato un programma che permetterà ad alcune persone, che lavorano negli ambiti degli investimenti, delle relazioni con gli investitori e del management, di essere promossi ricevendo il titolo di Principal e di diventare azionisti del gruppo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati di frontiera, le prospettive nell’era del coronavirus

Le economie dell’Est Europa restistono al coronavirus

Coronavirus, la resilienza delle A-Share in Cina

NEWSLETTER
Iscriviti
X