BlackRock-Varde, braccio di ferro per Carige

A
A
A
Avatar di Redazione22 marzo 2019 | 11:16

Una gara a due per salvare Carige. Per la società commissariata all’inizio dell’anno e affidata alle cure di Pietro Modiano, Fabio Innocenzi e Raffaele Lener, secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, in campo ci sarebbero infatti due cordate di investitori internazionali: una capitanata da BlackRock e assistita da Mediobanca e l’altra guida da Värde Partners con la consulenza della Lazard.

Non sarebbe invece più in campo il fondo Apollo ed appare molto improbabile l’intervento di banche, almeno in questa fase. Obiettivo delle due formazioni è formulare le offerte vincolanti entro il 5 aprile, scadenza che potrebbe essere spostata a metà mese in caso di necessità. Le offerte, riporta il quotidiano, che ancora circolerebbero sotto forma di bozze, riguarderebbero sia l’attività bancaria che il portafoglio di crediti deteriorati (non performing loan e unlikely to pay) da circa 2 miliardi che Carige sta cedendo.

Per quel portafoglio è già arrivata un’offerta da Sga e Credito Fondiario che, pur formulando diverse valutazioni a seconda della tipologia della posizione e del collaterale, prevederebbe un prezzo medio tra il 20 e il 25% del nominale. Un delicato tassello della partita sarà il prezzo che BlackRock e Varde saranno disposti a mettere sul tavolo per quel medesimo portafoglio. La sensazione è che la valutazione possa essere inferiore a quella proposta da Sga, determinando un maggiore fabbisogno patrimoniale e facendo così salire l’asticella dell’aumento di capitale da 630 a oltre 700 milioni.

Entrambe le cordate in ogni caso puntano a coinvolgere la famiglia Malacalza nell’operazione. Gli imprenditori piacentini, oggi azionisti al 27%, non vogliono diluirsi eccessivamente e parrebbero pronti a investire nuove risorse per mantenere una partecipazione tra il 10 e il 20% post aumento di capitale.

Le offerte delle due cordate dovranno tenere conto anche dello Schema Volontario del Fitd (Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi) che a fine 2018 ha sottoscritto un bond subordinato da 320 milioni.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banche, primi passi verso Basilea 3

Le banche italiane aumentano la liquidità con il tiering della Bce

Banche, 9 miliardi di utili ma meno dipendenti

Allianz Italia, raccolta sugli scudi nel 2019

Mediolanum, Doris promette un utile 2019 da record

Mediolanum, il trimestre regala masse record e dividendo

Rendiconti ex Mifid 2 e trasparenza, Mps in prima linea

Banche, l’Inventive Banking sarà fondamentale

IWBank, settebello nel reclutamento

Doris ha un tesoro di 100 milioni

Credem, destinazione innovazione

Widiba dalla parte delle start up

IWBank PI, l’evoluzione è adesso

Banche: fusione Ubi-Bper, ecco a chi e perché piace

Banche europee, l’ondata dei tagli

Fineco, reclutamento doc

Banco Bpm-Ubi, tentazione terzo polo

Pir, la sfuriata di Doris

Allianz Bank FA, advisory in riva al lago

Banche, la cooperazione vista dall’Asia

Banca Mediolanum, nuova avventura nel centro Italia

Fideuram e Sanpaolo Invest, è tempo di turnover nelle reti

Wealth management, ecco il master per i manager

BlackRock, sale la quota nei giganti bancari

Banche, i tassi hanno un conto salato

Consulenti, ecco la banca del 2029

Banche, cooperazione significa efficienza

Governo giallorosso, sulle banche poche parole

Banche online, grandissimi rischi

Banche, è crollo dei prestiti

Consulenti, ecco il segreto per non mollare

Carige, resa dei conti a settembre

Banche, lo spauracchio dei tagli al personale

Ti può anche interessare

Natixis IM: l’obbligazionario europeo torna nei portafogli degli italiani

Secondo l'ultima edizione del Barometro dei Portafogli degli Italiani, per la prima volta dopo diver ...

Investimenti, lo sprint del corporate real estate

Nei primi sei mesi del 2019 gli investimenti immobiliari corporate (non residenziali) hanno fatt ...

M&G Investments lancia un fondo azionario sulle società sostenibili

Il prodotto ha l’obiettivo di conseguire un impatto sociale positivo rispondendo alle principali s ...