Anima, utile giù ma masse in crescita

A
A
A
Avatar di Redazione29 luglio 2019 | 16:24

Il Consiglio di Amministrazione di Anima Holding S.p.A. ha approvato in data odierna i risultati consolidati per il semestre chiuso al 30 giugno 2019. La raccolta netta del Gruppo Anima nel primo semestre 2019 è stata negativa per circa 0,5 miliardi di euro escluse le deleghe assicurative di ramo I; il totale delle masse gestite a fine semestre è pari a circa 180,6 miliardi di euro, in aumento del 4% rispetto ai 173,1 miliardi di euro a fine dicembre 2018.

Per quanto riguarda le grandezze economiche, le commissioni nette di gestione hanno raggiunto i 141,1 milioni di euro (+1% rispetto ai 139,7 milioni di euro del 1H18). Nel corso dei primi sei mesi dell’esercizio le commissioni di incentivo sono state pari a 9,6 milioni di euro (18,0 milioni di euro nel 1H18). Considerando queste ultime e gli altri proventi, i ricavi totali si sono attestati a 162,5 milioni di euro (in diminuzione del 4% sui 169,5 milioni di euro del 1H18 interamente spiegabile dal citato minor contributo delle commissioni di incentivo). I costi operativi ordinari sono stati pari a 41,6 milioni di euro (in riduzione rispetto ai 43,7 milioni di euro del 1H18). Il rapporto fra costi e ricavi netti complessivi (escludendo dai ricavi netti le commissioni di incentivo) si è attestato al 27,2%. L’utile ante imposte ha raggiunto 86,8 milioni di euro (in diminuzione dell’11% rispetto ai 97,7 milioni di euro del 1H18), mentre l’utile netto si è attestato a 63,4 milioni di euro (-10% rispetto ai 70,1 milioni di euro del 1H18). L’utile netto normalizzato (che non tiene conto di costi e ricavi straordinari e degli ammortamenti di intangibili a vita utile definita relativi anche alla c.d. “purchase price allocation”) è stato 79,0 milioni di euro nel 1H19 (-9% rispetto ai 86,5 milioni di euro del 1H18). L’indebitamento finanziario netto al 30 giugno 2019 risulta pari a 328,3 milioni di euro (in aumento rispetto ai 311,6 milioni di euro di fine esercizio 2018).

“Chiudiamo un primo semestre con masse gestite per oltre 180 miliardi, valore più alto mai raggiunto dal Gruppo, e con indicatori di bilancio particolarmente solidi” ha commentato Marco Carreri, Amministratore Delegato di ANIMA Holding S.p.A. “Guardando al trend in atto, riteniamo di poter evidenziare una ripresa anche per quanto riguarda i flussi commerciali grazie ad un miglioramento della componente retail ed assicurativa di Ramo III”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima, ad agosto raccolta posiva

Anima, a luglio continua la ripresa nella raccolta

Anima, la raccolta esce fuori dal tunnel

Anima lancia il fondo per i “novellini” del risparmio gestito

Anima, prosegue il periodo no della raccolta

La nuova Anima di Arca

Anima: utile e ricavi giù, masse su

Consulenti finanziari, un tour con Anima

Gestori in vetrina – Anima

Caccia grossa nel risparmio gestito

Banche-reti, meglio le italiane delle straniere

Gestito, Anima cerca un partner

Anima, la raccolta frena a febbraio

Fondi d’investimento, alleanza tra Anima e Legg Mason

Anima, un bilancio coi fiocchi

Consulenti: Anima vi racconta le Eccellenze d’Italia

Anima, il recupero dei mercati traina la raccolta

Caro consulente, per 3 italiani su 4 non sei “molto importante”

Raccolta, Anima chiude l’anno in bellezza

Anima, novembre positivo per la raccolta

Il risiko dei fondi dopo Mifid 2

Anima mette su massa

Anima, giù la raccolta a ottobre

Anima e cuore nella raccolta a settembre

Il “buy” del consulente – 26/09/18, da Anima Holding a StM

Anima, il Banco Bpm spinge la raccolta in agosto

Anima, raccolta ok e masse gestite al top

Anima, un semestre a due facce

Anima, giugno con il segno meno

Anima, maggio nero per la raccolta

Anima, i top manager comprano azioni

Anima pensa a fare shopping

Anima, crescita a doppia cifra per utili e masse

Ti può anche interessare

Doppia nomina per Columbia Threadneedle Investments

Olivia Watson, in qualità di Senior Analyst, e Jess Williams, in qualità di Portfolio Analyst, ent ...

H2O, Crastes: adesso parlo io

Bruno Crastes, ad di H2O Am, si difende con un'intervista rilasciata a Il Sole 24 Ore di cui vi prop ...

Capital Group: 20 candeline per la strategy New World

Capital Group, una delle società di investimento più grandi e di maggiore esperienza al mondo, con ...