Tre rischi sistemici si annidano nei bilanci delle banche italiane

A
A
A
di Luca Spoldi 19 Aprile 2016 | 14:36

I rischi sistemici nei portafogli delle banche italiane non si limitano alla percentuale di Npl presente, ma anche alla forte esposizione ai bond bancari e ai titoli di stato italiani

I TRE RISCHI DELLE BANCHE ITALIANE – Il rischio sistemico dei portafogli delle banche italiane non è limitato alla percentuale di Npl presente, peraltro ancora più che doppia rispetto alla media europea. Lo sottolinea Bloomberg notando come le banche italiane detengano il doppio di obbligazioni bancarie rispetto ai loro concorrenti europei, cosa che costituisce un rischio che si auto-rafforza dato che la crisi del settore del credito rende tale carta finanziaria più rischiosa. Infine le banche tricolori detengono anche il doppio di titoli di stato nazionali creando un forte legame tra il rischio dei singoli istituti bancari e il rischio sovrano italiano.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, si consolida la ripresa del credito in Italia

Asset allocation: cauti sui tassi ma positivi sul credito

Investimenti, credito globale: ecco cosa emerge dall’outlook di BlackRock

NEWSLETTER
Iscriviti
X