Arabia Saudita pensa a emissioni obbligazionarie

A
A
A
di Luca Spoldi 31 Maggio 2016 | 15:14

Abu Dhabi e Qatar hanno già lanciato nelle scorse settimane emissioni di bond ottenendo un notevole successo. Ora potrebbe essere la stessa Arabia Saudita a tornare sul mercato dopo 15 anni di assenza

RIAD PENSA A NUOVI BOND – Incoraggiata dall’interesse dimostrato dagli investitori per il recente bond da 9 miliardi di dollari lanciato dal Qatar, l’Arabia Saudita potrebbe replicare lanciando entro la fine di luglio emissioni obbligazionarie a 5, 10 e 30 anni per complessivi 15 miliardi di dollari. Lo segnala l’agenzia Bloomberg citando una fonte che ha ribadito come i colloqui in merito siano solo alle prime battute e non si sia ancora giunti ad alcuna conclusione.

DOMANDA ELEVATA PER I BOND DEGLI EMIRI – La scorsa settimana a fronte di 9 miliardi di dollari di bond offerti dal Qatar la domanda è risultata pari a 23 miliardi, mentre già in aprile Abu Dhabi aveva raccolto altri 5 miliardi attraverso due bond a 5 e 10 anni. Se effettivamente Riad, che deve trovare il modo di finanziare il previsto deficit da 100 miliardi di dollari di quest’anno, procederà ad emettere i nuovi bond interromperà un’assenza dal mercato primario che dura ormai 15 anni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, obbligazioni: ecco a cosa prestare attenzione in questa fase

Investimenti: le opportunità della duration lunga sui bond

Mercati, bond: le nuove emissioni governative e corporate sotto la lente

NEWSLETTER
Iscriviti
X