Telefonate a rate per avere le nuove tariffe del roaming

A
A
A
di Redazione 7 Settembre 2016 | 14:37

Con una decisione che ha parecchio infastidito le compagnie telefoniche, la Commissione europea ha imposto la fine del roaming così come lo conosciamo ora a partire dal 2017. Imponendo un tetto alle tariffe.

Non sarà possibile stare per un tempo indefinito in un Paese straniero e pagare la stessa tariffa che si paga “a casa”, ma le compagnie telefoniche dovranno garantire un minimo di 90 giorni l’anno di roaming senza tariffe aggiuntive. Questi 90 giorni non possono essere consecutivi: il limite massimo è di 30 giorni alla volta. 

Allo stato attuale, come chiunque sia stato all’estero sa bene, le tariffe per il roaming sono molto alte. La Commissione, nella bozza di regolamento, pone un tetto al «sovrapprezzo» (che, come detto al punto 2, sarà comunque applicato solo dopo aver «sforato» il tetto di 90 giorni in un anno o 30 consecutivi): 4 centesimi in più al minuto per le telefonare, 1 centesimo in più per gli sms, 0,85 centesimi in più per ogni mega di traffico.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Guerra dei cellulari, Sky pronta a lanciare la sua sim

Nokia annuncia Asha 501, lo smartphone super-economico

NEWSLETTER
Iscriviti
X