Per le Banche centrali scatta l’ora di Jackson Hole

A
A
A
di Finanza Operativa 20 Agosto 2018 | 16:30

Banchieri centrali di nuovo al lavoro. Venerdì 24 e sabato 25 agosto si terrà il simposio annuale della Fed a Jackson Hole, negli Usa. Il tema ufficiale del meeting in programma sarà l’impatto economico delle super imprese come, per esempio, Amazon, ma si può immaginare che i leader della politica monetaria internazionale non si soffermino anche sulla questione dazi e sulla crisi della Turchia.

Nel dettaglio, il presidente della Fed Powell, interverrà venerdì mattina e nel suo discorso gli investitori cercheranno chiarezza sul percorso dei tassi di interesse e della politica di bilancio, oltre che sulla volontà di governare le turbolenze nei paesi emergenti. I mercati si attendono un aumento dei tassi da parte della Fed per la terza volta quest’anno a settembre, ma una quarta mossa a dicembre non è scontata. Le decisioni della Fed non dovrebbero (condizionale d’obbligo) comunque essere al momento influenzate dagli stress verificatisi in Turchia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti: attenzione alle quattro incognite che i mercati devono affrontare

Asset allocation: Piazza Affari resta una valida opportunità. Ecco perchè

Investimenti: ecco i tre temi cruciali da monitorare nei prossimi mesi

NEWSLETTER
Iscriviti
X