Cambio USD/CHF, volatilità in aumento

A
A
A
Avatar di Alessandro Aldrovandi 26 Agosto 2019 | 17:00

L’andamento del cambio USD/CHF nel mese di agosto è stato decisamente negativo con le quotazioni che sono passate da un massimo di 0,9974 ad un mimino di 0,9714 toccato proprio questa mattina. In particolare, il movimento ha permesso di creare due importanti massimi decrescenti sui quali è possibile tracciare una trendline discendente. Nelle ultime sedute, inoltre, la volatilità è in forte aumento con un mercato che fatica a mantenersi al di sopra di quota 0,9800.

L’impostazione tecnica, quindi, rimane piuttosto debole con le quotazioni che si mantengono ben al di sotto sia dell’indicatore Supertrend che dell’indicatore Parabolic Sar, cui si aggiunge però il tentativo di superare al rialzo la media mobile a 25. Si segnala come l’indicatore RSI sia nella sua area di “neutralità”, nell’intorno del valore 55.

I segnali di trading sul cambio USD/CHF

Dal punto di vista operativo, l’ingresso in posizioni long è consigliabile solo al superamento del livello 0,9844 con target nell’intorno dei 0,9877 punti, mentre le posizioni ribassiste potranno essere aperte solo alla violazione di quota 0,9714 con obiettivo molto vicino al livello 0,9659.
(A.A.)


L’andamento di breve termine del cambio USD/CHF

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fib, seduta in stretto trading range

Poste Italiane prossimo al test di un importante livello di supporto

ITForum Online Week, top trader italiani: alle 16.30 l’intervista a Eugenio Sartorelli

NEWSLETTER
Iscriviti
X