Piazza Affari, rimbalzo del “gatto morto” o vero recupero?

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 26 Febbraio 2020 | 15:30

Il dubbio è amletico. Il rimbalzo tecnico messo a segno in mattinata e nel primo pomeriggio di oggi dal Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza marzo, è un falso segnale di inversione oppure siamo di fronte all’inizio di uno stabile movimento rialzista? In altri termini si tratta del cosidetto “rimbalzo del gatto morto” oppure no?

Per ora di fatto c’è la conferma della tenuta del supporto statico di medio termine posto a 22.530 punti e la formazione di un candela giornaliera rialzista dopo le quattro consecutive ribassiste.

Dal punto di vista operativo non resta quindi che monitorare con estrema attenzione i livelli di supporto e di resistenza. Nel dettaglio, l’eventuale conferma del ritorno dei corsi al di sopra della resistenza statica posta a quota 23.500 favorirebbe un’ascesa verso 24.035 prima e poi 24.635, dove era stato aperto un gap ribassista. Sotto 23.230 target invece a 23.000 prima e 22.625 in seguito.    G.R.

Il grafico del Fib, il future sull’indice Ftse Mib su base giornaliera

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fib, rimbalzo del “gatto morto”?

Piazza Affari: rimbalzo del gatto morto o recupero duraturo?

Fib, domani assisteremo a un altro “rimbalzo del gatto morto”?

NEWSLETTER
Iscriviti
X