Titolo da monitorare – Rcs

A
A
A
Avatar di Redazione 12 Febbraio 2010 | 10:15
Mediobanca conferma giudizio Outperform. Cash-flow, riserve al di sopra dei target e assenza di covenants sul debito sono le basi per poter proseguire nella politica di riduzione dei costi ed estrarre valore nascosto dagli asset non core.

Rcs rallenta il rally dei giorni scorsi, sostenuto dai risultati preliminari al di sopra del consensus. A metà mattina il titolo si muove a quota 1,15 euro, segnando un rialzo dello 0,96%. Mediobanca ha inserito l’azione all’interno dei suoi preferred stocks, confermando giudizio Outperform con target price a 1,85 euro.

Secondo Piazzetta Cuccia, i conti confermano una buona generazione di cassa malgrado il persistere di una debolezza sul fronte del trend pubblicitario (che per Rcs è in leggero miglioramento sui quotidiani spagnoli e italiani). Le riserve al di sopra della guidance, pari a 159 milioni di euro rispetto ai 130 milioni attesi, sono un buon segnale per ulteriori politiche di riduzione dei costi. Nel 2010 il management potrebbe inoltre estrarre del valore “nascosto”, per circa 600 milioni di euro da attività come il real estate o i “mux” spagnoli. Il gruppo, infine, non ha covenants sul debito (la prima scadenza è attesa per il 2013). Rcs ha chiuso il quarto trimestre con ricavi in calo del 17,1% a 585 milioni di euro, ebitda a 5,7 milioni (da 95,4) e debito in miglioramento di 90 milioni di euro a 1,057 miliardi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, per il future sul Ftse Mib è cruciale la tenuta di quota 23.750

Raccomandazioni di Borsa, i Buy di oggi da Buzzi Unicem a Rai Way

Ftse Mib stoppato dalla resistenza di 21.500 punti. Le azioni sotto i riflettori

NEWSLETTER
Iscriviti
X