Quality growth, società resilienti in un mondo a tassi bassi

A
A
A
di Stefano Fossati 24 Settembre 2020 | 16:30

“Nel declino del mercato e nella successiva ripresa dopo lo shock della domanda causato dalla pandemia, i titoli quality growth hanno continuato a staccare i titoli value. A nostro avviso, il growth seguiterà ad avere un premio più elevato rispetto ad altre opportunità di investimento per due motivi: le opportunità di investimento in vera crescita sono minori in un mondo caratterizzato da bassi tassi di crescita del Pil, inoltre un ambiente con tassi di interesse bassissimi riduce il tasso di sconto per valutare le azioni. Questo permette agli investitori di estendere gli orizzonti temporali, il che tende a favorire le opportunità di crescita”. Lo sottolinea David Polak, Investment Director per l’azionario di Capital Group, che spiega di seguito quali sono i motivi per cui conviene investire in titoli quality growth.

Dopo la crisi finanziaria globale, il premio accordato alle società in crescita è stato più marcato nei mercati non americani, ma si è trattato di un trend in ascesa anche negli Stati Uniti. Detto questo, è probabile che le fonti di crescita economica cambino e, in alcune aree, si ridefiniscano nei prossimi anni, man mano che le economie cercano strade per la ripresa. Analogamente, a nostro avviso, quest’era di bassi tassi d’interesse si protrarrà per un lungo periodo a causa di potenti forze deflazionistiche, quali l’andamento demografico e i progressi tecnologici.

Con un contesto economico più difficile, bisogna riconoscere che non tutte le opportunità di crescita sono su un piano di parità. Chiaramente, bilanci solidi e team di gestione di alta qualità ed esperienza sono caratteristiche che i gestori di portafoglio ricercano in tutti i tipi di società. Ma quando questi tratti si trovano in aziende che hanno anche modelli di business interessanti o che sfruttano opportunità di crescita secolari su un lungo orizzonte possono potenzialmente dare luogo a interessanti opportunità di investimento.

Un esempio di una forte tendenza alla crescita secolare è rappresentato dalle imprese basate sulla sottoscrizione, che hanno caratteristiche di crescita che rimangono attraenti nella maggior parte delle condizioni di mercato, spesso guadagnando quote di mercato anche in periodi di rallentamento economico, mentre i consumatori e le imprese modificano il loro comportamento. Allo stesso tempo, esse spesso si rivolgono a grandi total addressable markets (Tam) che sono di natura globale, e questo aumenta il loro potenziale di rilevare tassi di crescita composti in condizioni economiche più solide.

A emergere c’è ServiceNow, che crea software di gestione del flusso di lavoro per agevolare l’efficienza. ServiceNow ha visto un aumento nell’uso dei propri servizi da parte dei servizi clienti di molte aziende, in quanto è in grado di gestire e ordinare le richieste telefoniche, via chat ed e-mail. Microsoft è un’altra azienda che ha beneficiato degli abbonamenti attraverso il sistema operativo Windows, la suite di prodotti Office e il servizio cloud, Azure. Complessivamente, queste feature contribuiscono a creare un modello di business più duraturo.

Al di là dei modelli di business basati sugli abbonamenti, c’è il settore dei beni di lusso. Alcune di queste aziende, come Lvmh e Hermès, sono state beneficiarie di una crescente ricchezza globale e della domanda dei consumatori di marchi aspirazionali. Le tendenze globali sulla spesa dei consumatori sono andate a vantaggio anche di aziende più tradizionali, come il colosso multinazionale del settore alimentare e delle bevande Nestlé. Un altro esempio è rappresentato dai pagamenti online, dove i cambiamenti significativi e duraturi nel modo in cui i consumatori e gli operatori effettuano transazioni commerciali stanno alimentando la crescita. PayPal è stato uno dei leader del mercato.

A nostro avviso, i titoli più interessanti per la crescita di qualità a lungo termine sono identificabili, ma solo da una comprensione dettagliata dei fondamenti di ogni azienda. Una profonda conoscenza del modello di business di un’azienda aiuta a valutare se sta semplicemente cavalcando i successi dell’economia o se vanta una reale capacità di far crescere i ricavi da fonti sostenibili.

Sebbene le società quality growth abbiano spesso retto relativamente bene durante le flessioni del mercato, è importante ricordare che la loro capacità di fare ciò poggia in larga misura sulla facoltà di continuare a crescere, anche quando molte altre realtà non ne hanno la possibilità. Pertanto, la causa del rallentamento congiunturale è una considerazione importante, poiché alcune di queste aziende possono andare meglio di altre in determinate fasi di crisi.

Abbiamo vissuto un periodo di notevoli sconvolgimenti: i vecchi modelli economici sono stati stravolti dall’ascesa di un nuovo gruppo di aziende; diverse delle maggiori capitalizzazioni di mercato esistevano a malapena 20 anni fa. E oggi assistiamo a un’altra perturbazione a più di un decennio di distanza dalla crisi finanziaria globale, caratterizzata da un ricorso alla leva monetaria senza precedenti e dall’aumento del debito pubblico.

La diffusione del Covid-19 ha indotto misure inedite in tutto il mondo che hanno portato interi settori industriali a una virtuale stasi e hanno portato a un netto selloff nei mercati azionari, dove le società cicliche e quelle con catene di fornitura vulnerabili hanno subito un forte calo. Molte società che operano nel settore digitale hanno visto un’impennata della domanda mentre individui e aziende si adeguavano al distanziamento sociale.

Numerose realtà quality growth si sono dimostrate finora resistenti quest’anno, e i cambiamenti nel modo di lavorare e trascorrere il tempo libero hanno creato opportunità per le aziende che forniscono gli strumenti e le soluzioni per modificare gli stili di vita. In questo contesto, le aziende con forti modelli di business in settori con un potenziale di crescita a lungo termine continueranno a vedere un premio rispetto al più ampio mercato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, il Capital Group American Balanced ora anche in Europa

Investimenti, emergenti con il turbo

Asset allocation: ecco le perle dell’India

NEWSLETTER
Iscriviti
X