Vita da trader – I segreti per investire bene, regola tre

A
A
A
Avatar di Redazione 29 Marzo 2010 | 07:45
Siamo sicuri che per operare serva una buone dose di interpretazione del mercato?

Quante volte mi è capitato di vedere dei sensitivi in tv; ne trovi per tutti i gusti, dalla signora attempata che si proclama sacerdotessa degli antichi, fino all’omosessuale che sostenendo il suo ruolo all’interno dello star system. Stesso cosa ho visto, mio malgrado, tra gli operatori di mercati; una lotta continua tra “visioni”, mirata al riconoscimento del parere più lungimirante. La verità però è un’altra.

Per vincere in borsa non esiste errore più grande del “me lo sento”. Il mercato va letto, mai interpretato. Bisogna conoscere bene l’analisi tecnica, comprenderne i movimenti. In sostanza bisogna riuscire ad isolare il trading dalle emozioni. Ricordatevelo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Vita da trader – Tutte le allodole dell’EcoFin

Cosa c’è dietro il crollo di Wall Street

Vita da trader – Grecia e affini

NEWSLETTER
Iscriviti
X