Wall Street ancora giù, delude Jp Morgan Chase

A
A
A
di Luca Spoldi 11 Aprile 2014 | 20:54
I deludenti numeri di Jp Morgan Chase offrono il pretesto per nuove prese di profitto in un listino che teme di aver corso troppo alla vigilia di una stagione di trimestrali difficile

WALL STREET DELUSA DA JP MORGAN CHASE – Wall Street tira il fiato anche oggi, col Dow Jones che a fine giornata cede lo 0,89%, mentre l’S&P500 segna -0,95%, il Nasdaq perde l’1,34% e le small cap del Russell 2000 terminano a -1,43%. A far scattare le ulteriori vendite sono alcune trimestrali deludenti, come quella di Jp Morgan Chase, non a caso la peggiore blue chip con un calo del 3,66%.

ANCHE VISA E GOLDMAN SACHS IN CRISI – In frazionale rialzo chiudono invece Travelers, Johnson & Johnson e Chevron, mentre perdono quota Pfizer, Visa e Goldman Sachs, tutti i rosso di oltre 2 punti a testa. I T-bond grazie all’afflusso di liquidità vedono il rendimento sul decennale calare sul 2,62% e quello del trentennale sul 3,48%. L’oro resta a 1.318,4 dollari l’oncia (20 centesimi sopra il precedente fixing), l’argento chiude a 19,97 dollari (7 centesimi meno di ieri) e il petrolio è stabile a 103,40 dollari al barile (pochi centesimi sopra la precedente chiusura).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: le obbligazioni restano un campo minato

Top 10 Bluerating: Waystone regina dei bond

Mercati, bond: tutte le nuove emissioni all’insegna del green

NEWSLETTER
Iscriviti
X