Moscovici (Ue): controproposte di Atene vanno nella direzione giusta

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 22 Giugno 2015 | 07:50
Per il Commissario Ue agli Affari economici c’è ancora da discutere, ma le controproposte decise nel fine settimana dal governo greco vanno finalmente nella direzione giusta

LA CRISI GRECA PUO’ ESSERE A UNA SVOLTA – Crisi greca ad un punto di svolta? Sembra crederlo il commissario europeo per gli Affari economici, Pierre Moscovici, che a poche ore dall’apertura della riunione straordinaria del Consiglio Europeo di oggi ha dichiarato che il “le sorti della Grecia e dell’euro si giocheranno, in buona parte, oggi”. Per Moscovici siamo ormai “arrivati al momento assolutamente decisivo”.

ATENE VA NELLA DIREZIONE GIUSTA, FINALMENTE – La decisione del governo di Atene, che ieri sera ha approvato una nuova serie di proposte da sottoporre ai creditori va “nella direzione giusta” secondo Moscovici che ritiene che se i greci “possono permettersi una base di accordo, vuol dire che c’è ancora molto da discutere”. Tuttavia “il governo greco ha finalmente capito, credo, che è stato necessario inviare controproposte concrete e solide”. Da vedere se basteranno ai creditori e se vi è spazio per un ultimo aggiustamento del tiro prima di siglare un accordo che eviti il default e la probabile uscita della Grecia in caso contrario.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Monete, il ruggito del dollaro fa crollare l’euro

L’euro scivola sotto 1,14: frena la crescita in Europa

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Bce: Draghi accenna a discussione su QE, euro dollaro sulle montagne russe

Ubs Wealth Management neutrale sull’euro/dollaro

Dollaro a picco dopo ennesimo schiaffo a Trump da parte del Congresso

State Street: dopo il meeting della Bce euro può flettere, bond recuperare

Banche centrali valutano ritorno alla normalità, bond e dollaro in calo

State Street: puntate su euro, bond e borse europee ma attenti alla volatilità

Euro, borse e bond in rialzo grazie ai risultati delle elezioni francesi

Elezioni francesi, evitato il peggio per i mercati

Crowdfunding al decollo

Euro in calo dopo parole Draghi: poca crescita, inflazione non durerà

Mercati, sale la tensione per l’avvicinarsi del referendum italiano

Euro/dollaro verso la parità secondo Deutsche Bank

Koenig: il bail in non aumenta il rischio contagio

Atene, intesa vicina coi creditori

Grecia, crisi infinita: anche l’estate del 2016 pare a rischio come nel 2015

Bce non tocca i tassi sull’euro, come previsto

Eurostat: la crescita è guidata da spesa pubblica e consumi

Da oggi in circolazione le nuove banconote da 20 euro

Hollande dichiara guerra all’Isis: la reazione dei mercati

Draghi (Bce): tre pilastri per la moneta unica

Indice Pmi migliora in Eurolandia e in Italia

Draghi (Bce): a dicembre decideremo sul QE

Eurostat rivede al rialzo la crescita del secondo trimestre

Bce: tassi fermi, il quantitative easing potrebbe durare oltre il 2016

Varate le riforme, Tsipras può trattare per un terzo bailout

Riaprono le banche, Atene rimborsa 6,8 miliardi di debito

Merkel: dopo accordo su terzo bailout possibile ristrutturazione debito greco

Lagarde (Fmi): occorre alleviare il debito greco

Prestito ponte alla Grecia, c’è l’accordo di massima

Ma quale Partenone: la Grecia fornirà garanzie, non beni fisici, ai creditori

NEWSLETTER
Iscriviti
X