Coeure (Bce): si discute su come ristrutturare debito greco

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 27 Luglio 2015 | 11:02
Occorre trovare una soluzione che metta d’accordo i creditori ma consenta al paese di ottenere benefici economici, ora che Atene ha confermato l’impegno per le riforme

COEURE (BCE): SI  DEVE RISTRUTTURARE DEBITO GRECO  – Che il tema della ristrutturazione del debito greco sia ormai sul tappeto è evidente, come del resto appariva inevitabile già da mesi a molti analisti finanziari. A ribadire che ormai non si tratta di “se” ma di “come” procedere è oggi il membro del consiglio direttivo della Bce, Benoit Coeure, in un’intervista al quotidiano francese Le Monde.

DISCUSSIONI NON SUL SE MA SUL COME – “La questione – ha spiegato il banchiere centrale – non è se si debba ristrutturare il debito greco, quanto come farlo in modo tale che sia utile per l’economia del paese”. Come già affermato dal numero uno della Bce, Mario Draghi, anche secondo Coeure tutti i paesi dell’Eurozona volevano che la Grecia restasse nell’euro ed erano pronti a offrire “solidarietà finanziaria” ad Atene purchè la Grecia portasse avanti il suo programma di riforme.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bce: è super Lagarde, ma occhio all’high yield europeo

Bce, Sileoni (Fabi) attacca i favori concessi alle banche tedesche

Bce, contro la pandemia torna buono il bazooka

NEWSLETTER
Iscriviti
X