Algebris rileva crediti in sofferenza da Deutsche Bank

A
A
A
di Daniel Settembre 29 Dicembre 2015 | 08:35
Il portafoglio è costituito da 48 posizioni, garantite da immobili ad uso residenziale e commerciale localizzati nel Nord Italia.

PORTAFOGLIO NPL – Secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore, Algebris, il gruppo londinese guidato dall’italiano Davide Serra, ha rilevato da Deutsche Bank Mutui un portafoglio di crediti in sofferenza secured con un gross book value pari a 172 milioni di euro. Il portafoglio, oggetto di una gara competitiva tra primari operatori italiani ed internazionali, è costituito da 48 posizioni, garantite da immobili ad uso residenziale e commerciale localizzati nel Nord Italia, in gran parte in Lombardia e a Milano.

PREZZO DEL PACCHETTO – Si tratta di un portafoglio che comprende 130 crediti, 48 debitori e 698 unità immobiliari. L’82% dei crediti è stato originato tra il 2006 e il 2010, l’81% ha valore nominale sopra un milione, l’85% ha come controparte aziende e l’83% delle unità immobiliari è localizzato in Lombardia. Il pacchetto di Npl è passato di mano per un ammontare pari a circa il 41% del valore facciale lordo, cioè 65-70 milioni: percentuale significativamente alta rispetto a quanto visto fino ad oggi sul mercato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Algebris, nuova divisione dallo spirito green

Fondi chiusi, missione compiuta per l’Algebris NPL Fund III

Bnl-Bnp Paribas, un nuovo fondo di Algebris per il private e il WM

NEWSLETTER
Iscriviti
X