La Germania frena e rischia la recessione

A
A
A

A novembre frena la produzione industriale (-1,9%) tedesca. Ma tutta Europa è in affanno

Marcello Astorri di Marcello Astorri9 gennaio 2019 | 10:46

La produzione industriale tedesca frena per il terzo trimestre consecutivo e a novembre fa segnare un -1,9%. In un anno è calata del 4,7%. Ora la crescita negativa del pil nel secondo trimestre potrebbe accompagnarsi a una negativa nel terzo, portando così la Germania ufficialmente in recessione. A pesare sull’industria della locomotiva d’Europa, spiega Il Sole 24 Ore, sono la guerra commerciale Usa-Cina, la Brexit e gli scenari politici europei. Ma a non passarsela bene è anche l’eurozona, la cui crescita dovrebbe fermarsi allo 0,3 nell’ultimo trimestre del 2018 e nei primi due del 2019. Una cattiva notizia anche per l’Italia, che come la Germania ha conosciuto una frenata dell’economia alla fine del 2018.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Manovra, il vero spread Italia-Germania è a quota 400

Risparmio gestito, caccia grossa al mercato tedesco

Private, Bnp Paribas si rafforza in Germania

Ti può anche interessare

Manovra, parte la caccia ai tagli

E' il momento di pensare a dove tagliare ...

Borse, rimbalzo Usa ma il 2018 è magro

Mercati in difficoltà ...

Borse, il mercoledì nero costa 33 miliardi di dollari ai Paperoni tech

Giornata drammatica per il settore ...