I mercati si preparano a nuovi scossoni

A
A
A
di Finanza Operativa 24 Agosto 2015 | 13:00

Riportiamo parte dell’intervista al nostro analista Massimiliano Malandra fatta ieri da Cinzia Meoni per Il Giornale
Sale la tensione per la riapertura dei mercati dopo l’ecatombe della scorsa settimana con l’indice di Shanghai che ha lasciato sul campo l’11%, Tokyo il 5,3%, il Dow Jones il 4,4%, l’S&P il 6,2% e l’Eurostoxx il 6,4%. La parola d’ordine suggerita dagli esperti è quella di tenere i nervi saldi per poter navigare a vista. La volatilità detterà legge, da una parte e dall’altra dell’oceano, con un occhio ai dati macro attesi nel corso della settimana che potrebbero pesare sui corsi di Borsa (il 27 agosto è atteso il Pil Usa, il 28 l’indice sulla fiducia Eurozona, inflazione e tasso di disoccupazione a luglio in Giappone), e l’altro ai messaggi sul futuro che saranno inviati da accademici e banchieri centrali riuniti da giovedì 27 a sabato 29 agosto nel Wyoming per l’annuale simposio di Jackson Hole. «Non è un caso che il Cboe Volatility Index (Vix, l’indice della volatilità) sia balzato venerdì sui massimi dell’anno, vicino a livelli che non si registravano dal 2012. Si è trattato di una reazione, probabilmente esagerata, ma molto scomposta e per questo pericolosa» spiega Massimiliano Malandra, analista finanziario di FinanzaOperativa.
Continua a leggere su Il Giornale

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Yen sui minimi degli ultimi 16 mesi contro euro dopo l’addio di Abe

Boris Johnson, hard Brexit e il crollo della sterlina

Facebook, i perché del crollo secondo Morningstar

NEWSLETTER
Iscriviti
X