Ti serve liquidità? Ecco i migliori prestiti

A
A
A
di Andrea Barzagni 11 Giugno 2013 | 10:18

Le offerte da non perdere per chi ha bisogno di soldi: ecco tutti i migliori prodotti di giugno.


PRESTITI VANTAGGIOSI – La crisi mette a dura prova le finanze degli italiani, tanto da costringere sempre più persone a mettere i prestiti presenti sul mercato a confronto e attivare un finanziamento per far fronte alle diverse spese della quotidianità, dall’acquisto dell’auto alle ristrutturazioni domestiche, passando per bollette energetiche e cure mediche.

INDAGINE SUL CREDITO BANCARIO – Il prestito, d’altronde, è un metodo diffusissimo che gode di una normativa ben precisa e che è costantemente monitorato da Banca d’Italia attraverso l’Indagine sul credito bancario. Partecipano a questo progetto di ricognizione dello scenario finanziario i principali istituti di credito italiani in collaborazione con la Banca Centrale Europea.

PROFILO DEL RICHIEDENTE – Con l’aiuto di SuperMoney, portale di confronto di prestiti online, scopriamo quali sono le soluzioni creditizie più vantaggiose del momento per chi è alla ricerca di liquidità. Ai fini del confronto, consideriamo il profilo di un richiedente che necessiti di un prestito personale di 5 mila euro (finalità: liquidità), con restituzione in 36 mesi. Gli istituti che propongono i finanziamenti adatti a questi target sono quelli di Fiditalia e Rataweb.

FIDIAMO ELETTO A MIGLIOR PRESTITO – Il primo si chiama “Fidiamo” e prevede un piano di rimborso in 36 rate con Taeg al 10,91%. Gli oneri cui sono soggetti i beneficiari di questo prestito (comprensivi d’interessi) ammontano complessivamente a 840,20 euro, che, se sommati ai 5mila euro iniziali, danno un importo dovuto pari a 5.840,20 euro.

ANCHE CON RATAWEB SI RISPARMIA – La risposta dell’istituto online Rataweb è “Credito Personale”. Anche in questo caso, le rate sono 36, ma d’importo lievemente più alto (162,99 euro al mese). Il Taeg è, invece, pari a 11,51%, mentre gli interessi e gli oneri si attestano su 885,82 euro (ne deriva che l’importo totale dovuto è 5.885,82 euro).

COSA CONTROLLARE PER AVERE UN BUON PRESTITO – Quando dobbiamo sottoscrivere un prestito, è importante conoscere il tasso di interesse applicato; i prezzi e le condizioni, gli oneri in caso di mora; l’ammontare del finanziamento e modalità di erogazione; il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale); TAN (Tasso Annuo Nominale); il numero, importo e scadenza delle rate; le eventuali oneri esclusi dal calcolo del TAEG; possibili garanzie, se richieste; possibili coperture assicurative non incluse nel TAEG.

Nel momento in cui si richiede un prestito ci sono due eventualità da considerare, su cui è bene informarsi: se non si paga una rata: gli interessi vengono maggiorati e viene applicata una mora; il proprio nominativo viene inserito nella lista dei cattivi pagatori. Per questo, prima di sottoscrivere un finanziamento, è bene valutare con attenzione la propria capacità di rimborso delle rate tutti i mesi.

Estinzione anticipata del prestito: è possibile estinguere anticipatamente il prestito rispetto alla naturale scadenza del contratto, bisogna però fare attenzione alle penali. La nuova normativa sul credito al consumo, entrata in vigore a Giugno 2011, ha introdotto nuove regole favorevoli ai consumatori, tra cui l'assenza di penali se il debito residuo è inferiore a 10 mila euro. È sempre consigliato leggere attentamente le clausole contrattuali ed informarsi bene sui propri diritti.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti