Il private equity sfida il vento contrario

A
A
A
di Private 25 Ottobre 2018 | 08:26

Le turbolenze che caratterizzano i mercati finanziari non hanno finora colpito il segmento del private. Anzi, mentre numerose società rinunciavano all’Ipo, negli ultimi mesi si è registrato un crescendo di accordi e trattative con i fondi. Qualche esempio? L’azienda di figurine Panini, il marchio delle moto Dainese e quello dei costumi Arena, oltre al gruppo Manifattura Valcismon,che produce le maglie da ciclismo Castelli, a caffè Gaggia e ai ristoranti Temakinho e Old Wild West.

Secondo il report di Acuris-Mergermarket (in collaborazione con Pwc Italia e Chiomenti), nei primi nove mesi di quest’anno le operazioni di buyout hanno raggiunto livelli record in Italia a quota 15,8 miliardi di euro, quasi il doppio rispetto agli 8,2miliardi dello stesso periodo del 2017.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Neuberger Berman offre il private equity agli investitori retail

Fondi, NB lancia un Eltif innovativo: private equity mai così accessibile

Mercati, riparte l’M&A ma occhio alla concorrenza dei fondi private equity

NEWSLETTER
Iscriviti
X