Südtirol Bank, un altro ottimo anno per la consulenza

A
A
A
di Redazione 6 Maggio 2021 | 09:47

Anche nel difficile anno 2020, Südtirol Bank ha ottenuto un risultato d’esercizio positivo per lordi Euro 944.825,00 (netti Euro 577.922) dopo un 2019 chiuso con un utile lordo di Euro 1.029.630 (netti Euro 654.070). Gli obiettivi economici fissati nel Piano Strategico 2017-2020 sono stati ampiamente superati. Questa buona notizia è stata comunicata agli Azionisti in occasione dell’Assemblea dei Soci alla quale ha partecipato oltre l’83% del capitale. Nel 2020 la massa gestita e amministrata è aumentata dell’11% a oltre 1,1 miliardi di euro. Di questi poco più di 100 milioni sono di competenza della controllata Südtirol Vita & Danni, che cura esclusivamente le attività del settore assicurativo. Il volume dei crediti è cresciuto del 14% a 49 milioni di euro. Con una quota di NPL dello 0,04%, il bilancio a fine anno non presenta di fatto poste in sofferenza.

Anche in questo esercizio non vengono distribuiti dividendi agli Azionisti e, come raccomandato dall’Autorità di Vigilanza, i fondi propri della società risultano così ulteriormente rafforzati. A fine anno, Südtirol Bank aveva un coefficiente di capitale di base CET 1 del 20,30% (18,57% nel 2019). In Assemblea è stato inoltre presentato il Piano Strategico 2021-2023, in cui non sono previsti aggiustamenti strategici fondamentali. Südtirol Bank è focalizzata su un modello di business incentrato sull’erogazione di servizi di investimento assistiti da un forte utilizzo della tecnologia. Percorsi decisionali brevi e processi lineari consentono una base di costi fissi relativamente bassa e la corrispondente scalabilità. Il risultato positivo conferma la solidità della strategia di Südtirol Bank basata su un alto livello di digitalizzazione oltre alla specializzazione nel private banking.

Nell’ambito delle banche tradizionali, da sempre concentrate sull’erogazione del credito, stiamo assistendo da qualche tempo al tentativo di spostare i ricavi dal margine di interesse alle commissioni da servizi di investimento. Il management di Südtirol Bank è attivo da decenni nel settore della gestione dei portafogli e dispone del know-how e dell’esperienza necessari per organizzare una struttura adeguata allo scopo. Ciò garantisce l’obiettivo di fornire un servizio completo come banca indipendente che soddisfi le esigenze del cliente.

I processi senza un valore aggiunto rilevante sono stati completamente automatizzati negli ultimi anni. Südtirol Bank lavora in modalità paperless e può ricevere istruzioni dai clienti anche a distanza pur assistiti da Consulenti Finanziari dedicati.  La banca, infatti, è attiva principalmente nel settore del private banking con 184 Consulenti per gli investimenti diffusi in 15 regioni su 20. Nel corso del 2021 si è dato ulteriore impulso all’attività di gestione dei portafogli dei clienti, con l’introduzione di nuove soluzioni di investimento legate alla finanza sostenibile (ESG), all’Artificial Intelligence, alla  Digitalization e all’Invecchiamento della Popolazione oltre che, evidentemente, alle Energie Rinnovabili.

  2020 2019
Totale attivo:  202 milioni di Euro  177 milioni di Euro
CET 1: 20,30% 18,57%
Masse amministrate:  1,13 miliardi di Euro  1,02 miliardi di Euro
Volume dei Crediti:  49 milioni di Euro  43 milioni di Euro
NPL Ratio: 0,04% 0,04%
Utile lordo: 944.825 Euro 1.029.630 Euro
Utile netto:  577.922 Euro  654.070 Euro
Collaboratori:                          27                         28
Consulenti Finanziari:                        184                       181

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, il coraggio di essere morali

Consulenti, una matrice per lavorare meglio

Consulenti, una nuova generazione di clienti

NEWSLETTER
Iscriviti
X