Banche, nel primo semestre crescono le svalutazioni sui crediti

A
A
A

Lo segnala lo studio R&S di Mediobanca sui maggiori istituti europei. Rilevante l’aumento di Nordea, in calo Lloyds.

di Redazione30 novembre 2012 | 08:56

SVALUTAZIONI IN CRESCITA – Le svalutazioni dei crediti delle principali banche europee sono cresciute nel primo semestre del 2012 di oltre 400 milioni (+1,1%). Lo segnala, secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa MF/Dow Jones, lo studio R&S di Mediobanca sulle maggiori banche europee (vai qui per altre informazioni). Il panel è costituito da quattro banche inglesi, quattro francesi, due ciascuno per Germania, Italia, Olanda, Spagna e Svizzera, più un istituto danese e uno svedese.

CREDITI DETERIORATI – Rilevante l’aumento di Nordea (pari al +24,4% per via della revisione dei criteri di computo) e il calo di Lloyds (-12% per la significativa cessione di portafogli di crediti dubbi). Gli accantonamenti a copertura dei crediti dubbi sono saliti dell’1,5% e i crediti dubbi netti hanno subito un incremento dello 0,6%, mentre il tasso di copertura è risultato stazionario rispetto alla fine del 2011 e pari al 50,8%.

IN ITALIA VIGE LA PRUDENZA – In Italia vige una prassi orientata alla prudenza. A UniCredit spetta la più alta massa di crediti dubbi lordi (77,7 miliardi di euro). Anche il trattamento fiscale delle svalutazioni dei crediti è relativamente penalizzante in Italia. Tra il 2009 e il 2012, i tassi di copertura si sono ridotti dal 52% al 50,8% nella media europea e dal 50,1% al 47,7% per i maggiori istituti italiani.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Tre nuovi fondi per Mediobanca Sgr

Invesco ha il 3% di Mediobanca

Mediobanca, giro di poltrone nell’investment banking

Consulenti, CheBanca! ingrana la marcia

Ram: dopo Medioabanca arriva un compleanno

Mediobanca, Alierta esce dal cda

Mediobanca si espande nel risparmio gestito

Mediobanca Private Banking prende Ardizzoia da JP Morgan

Allianz Bank, voci di un interesse di Mediobanca

Reti, Mediobanca a caccia di prede

Mediobanca, campagna acquisti nell’asset management

Banca Mediolanum, per Mediobanca è un titolo da comprare

Mediobanca battezza il private

Mediobanca annuncia la partnership con Ram AI

Mediobanca, ai fondi la maggioranza (relativa) nell’assemblea

Il wealth management spinge i conti di Mediobanca

Mediobanca, toto nomi per il private

Scalata a Rcs, multa a Mediobanca dalla Consob

CheBanca!, l’indagine rivela: filiale punto di riferimento per chi investe

Mediobanca Sgr, Franco alla guida

Mediobanca, toto-nomi per private e sgr

Giro di poltrone ai piani alti di Mediobanca

Mediobanca pronta a incorporare Banca Esperia

CheBanca! prepara l’ingaggio di cento cf

Banco Bpm frena, per Mediobanca sofferenze valgono il 5% del nominale

Morgan Stanley: serviranno 10 anni per superare crisi Npl

Reti e gestori, commissioni di performance sotto pressione

Prelios rimbalza, Mediobanca ha concluso le sue attività

Aumento Banco Santander, la lista dei potenziali collocatori si allunga

Mediobanca: “i prodotti delle reti costano un po’ troppo”

Blueindex: siamo in piena stagione delle trimestrali

Piazza Affari positiva, brillano Mediobanca e Clabo

Banca Generali è la preferita da Mediobanca

Ti può anche interessare

Il consulente digitale secondo Ing

E’ MyMoneyCoach, il nuovo servizio di consulenza completamente digitale offerto da Ing ai suoi cli ...

Quel bond strutturato acquistato in execution only

Un cliente possiede il bond Veneto Banca XS1327514045. Non aveva i requisiti per il ristoro e avendo ...

Acquisizione di Aletti Gestielle? Ecco la risposta di Azimut

Secca smentita della società alle indiscrezioni di stampa che parlavano di una possibile acquisizio ...