4Aim, la prima Sicaf italiana scalda i motori per la Borsa

A
A
A

La società investirà prevalentemente in termini di Ipo o di aumento di capitale di piccole e medie imprese, prioritariamente italiane.

Chiara Merico di Chiara Merico3 maggio 2016 | 07:06

PRONTI ALLA QUOTAZIONE – E’ la prima Sicaf autorizzata da Borsa Italiana e punta a raccogliere capitali da investire in Pmi italiane con potenziale di sviluppo ma sottocapitalizzate: 4Aim, guidata da Gianluigi Costanzo, ha ricevuto il 23 febbraio l’ok da Banca d’Italia e si prepara alla quotazione sul mercato alternativo dei capitali di Borsa Italiana. Secondo quanto ha spiegato Costanzo a CorrierEconomia, “si tratta di uno strumento nuovo, che dà maggiori garanzie in termini di trasparenza e di governance per gli investitori rispetto a quanto offrivano le holding, perché è autorizzata e vigilata”. La società investirà prevalentemente in termini di Ipo o di aumento di capitale di piccole e medie imprese, prioritariamente italiane. 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Borse a ritmo ridotto, si attendono le parole di Mario Draghi

BORSE ATTENDONO BCE – Mattinata sonnolenta per Piazza Affari e i principali mercati finanziari ...

Borse europee accentuano calo dopo apertura incerta di Wall Street

L’apertura incerta di Wall Street contribuisce ad accentuare il calo delle borse europee dopo una ...

Unicredit: gli obiettivi di Mustier piacciono al mercato

Unicredit in forte rialzo a Piazza Affari dopo la presentazione del piano industriale al 2019 da par ...