Banche – Intesa Sanpaolo utile a 513 milioni

A
A
A
di Marcella Persola 28 Agosto 2009 | 11:30
Cala l’utile netto di Banca Intesa San Paolo, mentre si rafforza il coefficiente patrimoniale. Raffrontando i dati semestre su semestre emerge una discesa dell’utile del 48,9%.

Si chiude con 513 milioni di utile netto il secondo trimestre di Intesa Sanpaolo. La banca guidata da Corrado Passera ha annunciato i dati relativi al primo semestre del 2009 dal quale emerge che il secondo trimestre chiude a 513 milioni rispetto ai 1,075 miliardi del primo trimestre ( che aveva beneficiato di 511 milioni di imposte differite).

Il semestre invece si chiude con un utile di 1,588 miliardi rispetto ai 3,107 miliardi del primo semestre 2008. Dati comunque in netto calo. Se si considera invece l’utile normalizzato il dato mostra un incremento nel primo trimestre passato da 653 milioni rispetto ai 644 milioni del primo trimestre 2009 (+1,4%) mentre nel primo semestre l’utile è in calo del 48,9% passato da 2,536 miliardi del primo semestre 2009 ai 1,297 miliardi del primo semestre 2009.

Dal punto di vista della gestione operativa il secondo trimestre si chiude a 2,390 miliardi (+31,2%) rispetto ai 1,822 miliardi del primo trimestre 2009. Mentre raffrontando il dato semestre su semestre emerge un calo dell’11,2% essendo passato da 4,741 miliardi (nel 2008) a 4,212 miliardi nel primo semestre del 2009.

Si rafforza invece il coefficiente patrimoniale nell’ordine dell’1%-1,5% per il Core Tier 1 ratio e per il Tier 1 ratio dell’1%-2,4% per il coefficiente patrimoniale totale.

Guardando ai risultati delle singole divisioni si evince che la Banca dei territori presenta un risultato netto pari a 394 milioni (+2,2%) rispetto ai 385 milioni del primo trimestre 2009. Eurizon Capital, invece ha chiuso il secondo trimestre del 2009 con una diminuzione del 26,1% essendo passata da 17 a 13 milioni nel secondo trimestre del 2009. La divisione corporate & investment banking invece presenta un risultato netto in crescita del 36,8% a 376 milioni e la divisione Banche Estere invece presenta un risultato netto a 81 milioni in linea con il primo trimestre 2009. 

Al 30 giugno 2009 la struttura operativa comprende 8.119 sportelli bancari di cui 6.175 in Italia e 1.944 all’estero.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Illimity, la svolta bancaria

Azimut, alleanza con Passera

Passera in Borsa: per Illimity 280 milioni di utili nel 2023

NEWSLETTER
Iscriviti
X