Promotori finanziari – Apogeo cala la raccolta ma presto tutta di Azimut

A
A
A
di Marcella Persola 22 Ottobre 2009 | 14:00
La rete guidata da Messa è pronta a rientrare pienamente nella galassia Azimut, ma nel mese di agosto il flusso non sembra così forte.

Raccolta netta in calo tra luglio e agosto per la rete Apogeo. Nel mese di agosto il flusso è stato di 11,893 milioni contro i 23,660 milioni realizzati nel mese di luglio. La rete guidata da Aldo Messa ha generato un flusso di 11,627 milioni nel segmento gestito, un risultato in netto calo rispetto ai 47,475 milioni del numero di luglio.

Sul fronte gestito il comparto fondi è quello in vista con 12,366 milioni, in decisivo calo rispetto ai 36,789 milioni conseguiti nel mese di luglio. Per gli altri comparti non si evidenziano particolari cambiamenti.

Nel segmento amministrato invece la raccolta netta totale è stata di 265,5 migliaia di euro, in netto miglioramento rispetto ai -23,814 milioni realizzati nel mese di luglio.

A livello di unità la rete invece non evidenzia particolari esodi o ingressi, rispetto al mese di luglio quando la rete aveva visto uscire 23 pf. Nel mese di agosto invece il numero di pf operativi è pari a167.

Ma la novità più interessante è rappresentata dal fatto che il gruppo Azimut ha espresso l’interesse di acquisire il 100% della società. “Siamo in trattativa con il gruppo Cattolica per l’acquisto della SIM” aveva dichiarato recentemente Pietro Giuliani, presidente di Azimut, dicendo che le trattative erano già a buon punto ma restando vago sul prezzo dell’operazione. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Promotori – L’Apogeo del private banking

Il pf tocca l’Apogeo del portafoglio

Apogeo Consulting, raccolta totale in netto calo

NEWSLETTER
Iscriviti
X