Banche – Antonveneta, utile a 64 mln

A
A
A
Avatar di Fabio Coco 16 Novembre 2009 | 13:40
L’istituto del gruppo MPS ha registrato nei primi nove mesi dell’anno un utile in linea con gli obiettivi di budget, mentre procede il processo di integrazione.

Banca Antonveneta (gruppo MPS) ha archiviato i primi nove mesi dell’anno con un utile netto di 64 milioni di euro, in linea con gli obiettivi di budget. L’utile al netto del costo di acquisizione (PPA) ammonta a 26,8 milioni di euro. Il margine di intermediazione, invece, si è attestato a 460,3 milioni di euro, grazie al trend positivo seguito dal margine d’interesse, seppur caratterizzato da minori commissioni nette.

Nei primi nove mesi la raccolta diretta è cresciuta con numeri in doppia cifra, con l’acquisizione, inoltre, di 13.800 nuovi clienti. Gli oneri operativi delineano un risparmio dei costi inferiore del 5% alle previsioni, grazie agli effetti positivi derivanti dalle sinergie di Gruppo conseguenti all’integrazione. Di conseguenza il cost/income è risultato pari al 54%.

Sono aumentate, però, le rettifiche sui crediti, mentre il costo del credito si è attestato a 90 punti base, garantendo una copertura dei crediti in sofferenza superiore al 60% e dei crediti deteriorati nel loro complesso di circa il 45%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, stagione degli utili: stime al rialzo in Europa e negli Usa

Mercati, trimestrali: banche europee in vantaggio

Banche, per Equita le trimestrali saranno incolori

NEWSLETTER
Iscriviti
X