Scudo Fiscale: proroga al 31 dicembre 2010

A
A
A
di Marcella Persola 1 Dicembre 2009 | 08:12
L’Agenzia delle Entrate stabilisce una nuova proroga alla fine del 2010 per il rimpatrio di attività complesse. Resta confermato il pagamento dell’imposta entro il 15 dicembre

Si palesava in molti ambienti, ma ora è ufficiale. Con un provvedimento firmato dal direttore dell’Agenzia delle Entrate, viene fissato al 18 dicembre il termine ultimo per il versamento da parte degli intermediari dell’imposta straordinaria sulle operazioni di rimpatrio o regolarizzazione di attività finanziarie e patrimoniali detenute all’estero, effettuate tra il 1° e il 15 dicembre. La proroga però passa al 31 dicembre 2010 per le operazioni complesse, o comunque non dipendenti dalla volontà del contribuente, come ad esempio la perizia su immobili, o la liquidazione di alcune attività, le cui operazioni richiederebbero un tempo extra. Resta confermato che l’imposta straordinaria del 5% deve essere comunque pagata entro il 15 dicembre 2009 e che lo scudo produce effetti fin dalla data di pagamento dell’imposta.
  
Ma oltre a stabilire le nuove regole per il rimpatrio, l’Agenzia delle Entrate ha annunciato anche una nuova campagna di controlli finalizzata a intercettare i contribuenti che non hanno versato, in tutto o in parte, le imposte dovute nell’anno in corso. L’Agenzia verificherà tutte le posizioni a rischio, controllando anche la tempestività e la congruità dei versamenti eseguiti nel corso del 2009, tenendo conto della tipologia del contribuente, della sussistenza di specifici fattori di rischio e della particolare entità degli importi dovuti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

L’Agenzia delle Entrate riconosce il beneficio fiscale delle Pmi innovative quotate su Aim

Isa, tre imprese italiane su 10 devastate dalla pandemia e ammazzate dallo Stato

Aim Italia, IR Top Consulting: importante mantenere gli incentivi fiscali per le Pmi innovative

NEWSLETTER
Iscriviti
X