Promotori – Generali, stock option per i pf

A
A
A
di Redazione 23 Giugno 2011 | 10:00
Diritti gratis ai promotori (è un piano di retribuzione e gratificazione rivolto solo a loro e ai relation manager, non ai top della banca), in base ai risultati ottenuti dallo scudo in poi.

Con riferimento al “Piano di Stock Option per promotori finanziari e manager di rete di Banca Generali S.p.A. per l’esercizio 2010” ed al “Piano di Stock Option per relationship managers di Banca Generali S.p.A. per l’esercizio 2010”, approvati con delibera dell’Assemblea degli Azionisti di data 21 aprile 2010 (di cui al documento informativo redatto ai sensi dell’art. 84bis del Regolamento Consob 11971/1999 e pubblicato in data 2 aprile 2010), ai sensi di quanto previsto dal comma 5, lettera a) dell’art. 84bis del citato testo normativo, Banca Generali rende note le decisioni dei rispettivi competenti organi inerenti all’attuazione dei suddetti Piani di stock option.

Ricordato che

-    i Piani sopra menzionati prevedono complessivamente l’attribuzione di un massimo di 2.500.000 diritti d’opzione alla sottoscrizione di azioni ordinarie Banca Generali S.p.A. di cui 2.300.000 diritti di opzione riservati al “Piano di Stock Option per promotori finanziari e manager di rete di Banca Generali S.p.A. per l’esercizio 2010” e 200.000 diritti di opzione riservati al “Piano di Stock Option per relationship managers di Banca Generali S.p.A. per l’esercizio 2010”;
-     il Consiglio di Amministrazione ed il Comitato di Gestione di ciascun Piano hanno verificato il raggiungimento degli obiettivi complessivi ed individuali previsti per ciascuna categoria di destinatari;
-     le opzioni saranno esercitabili a partire dal 1° luglio 2011 in ragione di un sesto per anno e fino al 30 giugno 2017;

si comunica che il Comitato di Gestione di ciascun Piano ha provveduto ad effettuare le seguenti assegnazioni: (i) per un totale di n. 2.300.000 diritti di opzione ai sensi del “Piano di Stock Option per promotori finanziari e manager di rete di Banca Generali S.p.A. per l’esercizio 2010”; (ii) per un totale di 200.000 diritti di opzione ai sensi del “Piano di Stock Option per relationship managers di Banca Generali S.p.A. per l’esercizio 2010”; (iii) il prezzo di esercizio sarà quindi pari alla media aritmetica dei prezzi di riferimento della quotazione delle “Azioni ordinarie Banca Generali S.p.A.” presso il Mercato Telematico Azionario gestito dalla Borsa Italiana S.p.A., rilevati nel periodo che va dalla data odierna allo stesso giorno del mese solare precedente e quindi pari ad euro 10,7118. Ai sensi di quanto previsto dal comma 5, lettera a), dell’art. 84bis della deliberazione Consob del 14 maggio 1999, numero 11971, si allegano al presente comunicato per ciascuno dei due Piani, rispettivamente sotto le lettere “A” e “B”, la tabella numero 1 prevista dallo Schema 7 dell’Allegato 3A.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Procapite, Banca Generali si riprende il trono

Banca Generali, a colloquio col rettore

Banca Generali, un semestre che entra nella storia

NEWSLETTER
Iscriviti
X