Cassa Firenze (Intesa Sanpaolo), il presidente Benedetti lascia dopo 18 anni

A
A
A
di Redazione 2 Aprile 2012 | 07:35
Al suo posto sarà nominato Giuseppe Morbidelli. Nel corso dell’assemblea in agenda oggi saranno annunciati anche altri avvicendamenti…

Cambio ai vertici per Cassa di Risparmio di Firenze, subholding del gruppo Intesa Sanpaolo per il centro Italia.  Aureliano Benedetti, presidente dell’istituto di credito da 18 anni e fautore cinque anni fa dell’aggregazione con Intesa Sanpaolo, ha lasciato l’incarico nelle mani del giurista Giuseppe Morbidelli, a lungo consigliere della banca. Il passaggio di consegne avverrà oggi nell’assemblea di Banca Cr Firenze, che vedrà anche altri avvicendamenti nel consiglio. La decisione di cedere la maggioranza della banca fu presa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, allora guidata da Edoardo Speranza, nella primavera del 2007. Di fronte ai soci dipendenti che all’assemblea di bilancio della banca esprimevano forti critiche sul negoziato dell’ente che si stava chiudendo in quei giorni, Benedetti si schierò apertamente a favore dell’operazione. Benedetti era stato nominato presidente nel 1993 e aveva preso il posto di un altro storico presidente della banca: Lapo Mazzei.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti