Deutsche Bank nel mirino delle autorità Usa

A
A
A
Daniel Settembre di Daniel Settembre 20 Agosto 2012 | 06:39
Gli organi di vigilanza a stelle e strisce hanno aperto un’inchiesta sulla banca tedesca, accusata di riciclaggio di denaro sporco…

RIFLETTORI SU DEUTSCHE BANK – Gli scandali che coinvolgono gli istituti di credito europei sembrano non finire mai. Negli Stati Uniti gli organi di vigilanza hanno infatti aperto un’inchiesta su Deutsche Bank, accusata insieme ad altre tre banche europee, di un presunto riciclaggio di denaro sporco.

L’INDAGINE – Secondo alcune indiscrezioni di stampa che circolavano nel week end – citando fonti vicine alla vicenda – l’indagine vede impegnati l’Ufficio del Tesoro Usa per il controllo di asset esteri, la Federal Reserve, il Ministero della Giustizia e la Procura di New York. Il colosso tedesco avrebbe veicolato miliardi di dollari per conto di Iran, Sudan e altri paesi sottoposti a sanzioni negli Usa.

SILENZIO DALLA BANCADeutsche Bank non ha rilasciato nessun commento in proposito, ma ha precisato che “nel 2007 la banca prese la decisione di non fare più affari con i governi di Siria, Iran, Sudan e Nord Corea e mettere fine a tutti i rapporti esistenti con questi Paesi entro il limite legalmente possibile”. Una piccola ammissione di colpa insomma: rapporti finanziari esistevano, ma precedenti al 2008, quando ancora negli Stati Uniti c’era un vuoto legislativo a riguardo. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Deutsche Bank Fa racconta la sua Mifid 2

NEWSLETTER
Iscriviti
X