Banca Popolare di Vicenza, la quotazione si avvicina

A
A
A
Gianluca Baldini di Gianluca Baldini 1 Marzo 2016 | 09:59
L’istituto vicentino ha presentato oggi la domanda di ammissione alla quotazione sul Mercato Telematico Azionario.

Banca Popolare di Vicenza comunica di aver depositato oggi presso Borsa Italiana la domanda di ammissione a quotazione delle proprie azioni sul Mercato Telematico Azionario e di aver presentato a Consob la richiesta di approvazione del prospetto relativo all’offerta pubblica di sottoscrizione e quotazione delle azioni, specificando che l’aumento di capitale e la quotazione sono entrambi subordinati all’approvazione da parte dell’assemblea dei soci della Banca, chiamata a deliberare in merito il prossimo 4 marzo (in prima convocazione) o 5 marzo (in seconda convocazione).

BNP Paribas Corporate & Institutional Bank, J.P. Morgan Securities, Deutsche Bank, Mediobanca – Banca di Credito Finanziario e UniCredit agiranno in qualità di Joint Global Coordinators e Joint Bookrunners dell’operazione. UniCredit sarà inoltre Responsabile del Collocamento per l’Offerta Pubblica e Sponsor. Advisor finanziario dell’operazione incaricato dall’Emittente è Vitale & Co. Advisor legali sono BonelliErede e White & Case per l’Emittente e Gatti Pavesi Bianchi e Clifford Chance per i Joint Global Coordinators.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Popolare di Vicenza, i pm chiedono l’insolvenza

Acf e Abf, stop ai ricorsi sulle ex popolari venete

Rinvio a giudizio per Zonin, gli avvocati: massima fiducia nella magistratura

NEWSLETTER
Iscriviti
X