Banca Akros, nuova operazione del programma Multiseller Npl

A
A
A
di Chiara Merico 12 Gennaio 2018 | 08:30
Banca Akros ha organizzato l’asta competitiva per la cessione in pool di crediti in sofferenza di cinque banche italiane, che sono stati aggiudicati a un fondo internazionale specializzato nell’acquisto e gestione di asset deteriorati.

L’OPERAZIONE – Banca Akros, corporate investment bank del gruppo Banco BPM, in qualità di arranger, annuncia la conclusione di “Project Multiseller NPL 2017”, operazione di cessione di crediti in sofferenza prevalentemente ipotecari da parte di cinque banche italiane. Banca Akros ha organizzato l’asta competitiva per la cessione in pool di tali crediti che sono stati aggiudicati ad un fondo internazionale specializzato nell’acquisto e gestione di asset deteriorati. L’operazione è stata realizzata nell’ambito di Multiseller NPL, la prima piattaforma aperta multioriginator ideata in Italia per la dismissione di sofferenze e/o di inadempienze probabili (UTP).
Multiseller NPL rappresenta un modello innovativo per la cessione dei crediti classificati in sofferenza e/o UTP, che permette alla banche cedenti e agli investitori di ottimizzare le rispettive esigenze facilitando l’incontro fra domanda e offerta.

LA SOLUZIONE – La piattaforma fornisce infatti alle banche di ogni dimensione una valida soluzione per la riduzione del proprio stock di crediti deteriorati, in quanto:

· si basa su un meccanismo di asta competitiva fra investitori specializzati, che permette di massimizzare i prezzi di cessione;
· agli istituti più piccoli consente di cedere alle migliori condizioni possibili portafogli di crediti di ridotta dimensione, che non avrebbero una massa sufficiente a suscitare l’interesse degli investitori internazionali;
· alle banche medio-grandi offre la possibilità di dismettere crediti in sofferenza e UTP a migliori condizioni grazie alla struttura finanziaria della piattaforma;
· per i portafogli di sofferenze di maggiore dimensione può essere implementata in modo da beneficiare della garanzia statale GACS (Garanzia sulla Cartolarizzazione delle Sofferenze).

Il programma Multiseller NPL apporta inoltre una serie di vantaggi anche agli investitori che approcciano il mercato italiano dei crediti deteriorati, in quanto consente loro di acquistare, simultaneamente e sulla base di un processo competitivo, crediti da più banche italiane e di utilizzare la leva finanziaria attivabile all’interno della piattaforma per ridurre il proprio costo del funding. Multiseller NPL, grazie a una procedura e documentazione standardizzate, si presenta come un’“infrastruttura” utilizzabile da qualsiasi banca interessata a cedere speditamente portafogli di crediti in sofferenza e UTP sia ipotecari sia unsecured. Lo studio Orrick ha agito da advisor legale per l’operazione. Gli istituti che hanno partecipato a Project Multiseller NPL 2017 sono Banca Centropadana Credito Cooperativo, Banca di Piacenza S.c.p.a., Banca Valsabbina S.c.p.a., Sanfelice 1893 Banca Popolare S.c.p.a e Banca Mediocredito del Friuli Venezia Giulia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Akros si rafforza nella consulenza

Assosim: Fineco sugli scudi nel 2020, Banca Akros forte sui bond

Poste Italiane regge in borsa, innovazione piace ad analisti

NEWSLETTER
Iscriviti
X