Fideuram e Generali, regine a gennaio

A
A
A
di Andrea Telara 1 Marzo 2018 | 12:49
La società del gruppo Intesa Sanpaolo ha registrato flussi netti positivi per 750 milioni di euro. Segue Banca Generali che però è prima nel collocamento di prodotti dell’asse management.

Oltre 750 milioni di euro. E’ il risultato di raccolta raggiunto a gennaio da Fideuram Ispb, che si conferma leader tra le reti con tutte e tre le società del suo gruppo: Sanpaolo Invest, Intesa Sanpaolo Private Banking e Banca Fideuram. La raccolta nel gestito della società è però pari a circa 340 milioni di euro. Ad affermarsi con la maggior raccolta nel gestito è invece Banca Generali che, sempre a gennaio, ha registrato flussi netti positivi per 484 milioni euro con la vendita di fondi, polizze, gestioni patrimoniali e prodotti previdenziali. Segue FinecoBank con una raccolta complessiva tra gestito e amministrato di 414 milioni di euro, Allianz Bank con 271 milioni di euro, Azimut con 150 milioni, Finanza&Futuro (133 milioni), Bnl – Bnp Paribas Life Banker (90 milioni), Widiba (56,7 milioni), IWBank Private Investments (43 milioni) e Consultinvest (6,6 milioni). Negativa solo la raccolta del Credem che registra deflussi netti di 70 milioni di euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fideuram, gli incentivi ai consulenti

Consulenti, Fideuram ISPB li coccola e li porta alle Maldive

Consulenti, così si lavora in Fideuram ISPB

NEWSLETTER
Iscriviti
X