Btp, rendimenti giù sull’onda Bce

A
A
A
di Redazione 14 Marzo 2019 | 10:30
l calo dei rendimenti registrato sul secondario nell’ultimo mese si è riflesso anche nelle aste di nuovi titoli collocati ieri dal Tesoro.

Il calo dei rendimenti registrato sul secondario nell’ultimo mese si è riflesso anche nelle aste di nuovi titoli collocati ieri dal Tesoro. In particolare, via XX Settembre ha assegnato tutti i 7,75 miliardi di euro di Btp a 3,7 e 20 anni. Per il titolo a 3 anni, il Tesoro ha collocato 4 miliardi di Btp con una domanda (quasi 6 miliardi) 1,49 volte l’offerta e un rendimento lordo dell’1,06% in aumento di 7 punti base rispetto all’asta di febbraio. Come si legge sul Sole 24 Ore, gli operatori hanno giudicato positivamente l’andamento delle aste a medio termine. Nel frattempo, nelle ultime ore si stanno definendo gli effetti positivi determinati dalla nuova manovra espansiva, che la Bce dovrebbe far partire dal prossimo settembre e durerà fino a marzo 2021.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Risparmio gestito, Bce: the day after

Mercati, Bce: un’estate di acquisti

Bank Of England bacchetta i risparmiatori sui Bitcoin

NEWSLETTER
Iscriviti
X