Decreto Ristori bis, il popolo dei consulenti si divide

A
A
A
Avatar di Redazione 13 Novembre 2020 | 10:48

Una vera e propria pioggia di commenti e condivisioni social. E’ quella che ha coinvolto l’articolo Decreto Ristori bis: no ai consulenti, sì alle escort pubblicato da Bluerating. I consulenti (nostri lettori) si sono divisi tra chi si è mostrato indignato e chi invece ha condiviso le scelte del governo in merito al Decreto Ristori Bis.

Al grande classico “Conte dimettiti” di M.C. fanno seguito  ad esempio i commenti piccati di A.N.  “Ma cosa e pazzi”, S.S.  “Escort e sexy shop avranno il loro contributo, mentre ad altre categorie, come i consulenti finanziari, è stato negato”,  A.M. “Quando provi a ribattere a chi si lamenta che il tuo stato ormai sia un bordello e poi leggi questo…” e  M.A. “In effetti, il decreto così come Italia…stá andando in tutti i sensi a p*****e”.

Di altro parere è invece D.V.  “Onestamente, mi sembra impeccabile. Tutte le politiche – in questo momento – devono sostenere l’offerta e non la domanda! Scherzi a parte, quali sarebbero esattamente gli ammanchi, le difficoltà e le perdite, dei consulenti finanziari, in questo momento, quando peraltro tutti i dati dell’industria dicono il contrario?” a cui fanno eco anche I.B.  “Scusate però non capisco di quale ristori abbiamo bisogno. Stiamo continuando a lavorare come sempre. Certo con qualche difficoltà in più derivante dall’impossibilità di incontrare i clienti ma in questo la tecnologia ci sta aiutando moltissimo. Per il resto la nostra categoria ne sta uscendo rafforzata da questa assurda situazione, i clienti, le famiglie e i risparmiatori stanno riconoscendo l’importanza e l’utilità della nostra professione, molto di più di quello che è stato fatto in passato. Dal canto nostro abbiamo l’obbligo di stare vicino alle persone, ed essere presenti e questo lo facciamo da sempre. Credo sia giusto che questi “ristori” siano riconosciuti a quelle categorie professionali che sono veramente danneggiate e in grave difficoltà. Polemica, con le escort a parte” e L.C.  “Gli Agenti di Commercio, lamentano perdite di fatturato importanti. Si dimentica di precisare che appartenere ad una Cassa obbligatoria come Enasarco di previdenza e Assistenza ed Inps, costituisce una anomalia unica.Le altre Casse di Previdenza sono demandate al ristoro, di conseguenza, come per altro nella crisi pandemica precedente, il Governo esclude la Categoria in oggetto e solo in seguito a pressioni e trattative pone rimedio”.

E voi da che parte state? Scrivetecelo, come sempre, nei commenti.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

1 commento

  • Avatar pellegrino says:

    questo è un governo di incapaci ma noi stiamo messi peggio perchè 2 previdenze…camera di commercio …albo ocf ..e nessuno ci considera..l’unica soluzione è farci sentire..

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, nuovo testimonial sulla neve

Copernico Sim, percorso su misura per i nuovi cf

Reti, 30 miliardi in 9 mesi

Bnl Bnp Paribas LB, previsti 150 nuovi ingressi

Maradona, il cordoglio dei consulenti napoletani e non solo

Consulenti, le false promesse dei reclutatori

Mediolanum, occhi puntati sui grandi banker

Consulenti: in his shoes, nei panni del cliente

Ristori, l’appello di consulenti e agenti a Fontana

Südtirol Bank, un ex di Ubi Banca Private per la rete

Consulenti, una delle tre colonne per un futuro sostenibile

IWBank PI, su LinkedIn un’ipotesi curiosa sul futuro

Dossier reclutamento 2021 – Banca Generali, obiettivo tripla cifra

Decreto Ristori bis, la proposta di un agente per aiutare i professionisti

Dossier reclutamento 2021 – Azimut, un piano per i millennial (e non solo)

Consulenti, quanto costa dire una bugia

Banca Generali, un piano per i progetti di vita

Decreto Ristori bis, apertura del Governo a consulenti e agenti

Azimut, un nuovo acquisto d’eccellenza per Libera Impresa

Consulenti: online sì, ma con giudizio

Azimut, Martini tira la volata al fondo digital

Consulenti, occhio a quel questionario Mifid

Consulenti, la vessazione dello smart working

Decreto Ristori bis: no ai consulenti, sì alle escort

Consulenti, quando il cliente vi vuole lasciare

Banca Mediolanum, l’utile frena, ma il gestito vola

Oggi su BLUERATING NEWS: i conti di Fineco

Fineco, trimestre coi fiocchi per utile e raccolta

Deutsche Bank FA, ingresso di peso per la rete di Ruggiu

Fineco, Milano si tinge di verde

Decreto Ristoro: consulenti e agenti sul piede di guerra

Consulenti e agenti, il nuovo dpcm affossa anche voi

Consulenti e investitori, Unicredit vi spiega i certificati divertendovi

NEWSLETTER
Iscriviti
X