Banche-reti, Fineco regina di borsa

A
A
A
Andrea Giacobino di Andrea Giacobino 31 Dicembre 2020 | 08:55
L’istituto guidato da Foti è l’unico che ha guadagnato nel 2020. Nel secondo semestre recuperi per Azimut, Banca Generali e Banca Mediolanum

Finecobank svetta in testa alla classifica delle performance borsistica 2020 delle quattro banche reti quotate. L’istituto guidato da Alessandro Foti, infatti, ha messo a segno durante l’anno che si conclude oggi un guadagno del 24,4% e del 10,4% nell’ultimo semestre toccando l’altroieri il massimo prezzo di 13,48 euro mentre il minimo di 6,6 euro è stato raggiunto lo scorso 16 marzo in piena emergenza Covid19. La pandemia ha influito sui corsi delle altre tre banche reti che hanno tutte accusato, chi più chi meno, un rendimento negativo. Meglio di tutte ha fatto Banca Generali con un ribasso annuo limitato al 6,4%: il titolo della banca guidata da Gian Maria Mossa ha recuperato il 2,4% nell’ultimo semestre toccando il massimo di 18,2 euro lo scorso 16 febbraio e scendendo al minimo di 16,4 euro lo scorso 23 marzo. Terza classificata è stata Azimut Holding guidata da Pietro Giuliani il cui titolo nel 2020 ha perso il 16% del valore ma ha recuperato la medesima percentuale negli ultimi sei mesi. L’azione Azimut ha raggiunto il picco di 24,7 euro lo scorso 23 gennaio e il minimo di 10,2 euro lo scorso 23 marzo. Banca Mediolanum chiude la classifica. L’istituto guidato da Massimo Doris ha visto il suo titolo lasciare sul terreno negli ultimi dodici mesi il 20,5% recuperando l’11,6% nell’ultimo semestre. L’azione ha toccato il massimo di 9,1 euro lo scorso 10 gennaio ed è scesa al minimo di 4 euro il 19 marzo scorso.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Fineco Am fa il punto sugli Emergenti

Banche-reti, Goldman Sachs vede un futuro di profitti

Fineco, Foti gode e balla da solo

NEWSLETTER
Iscriviti
X