Consulenti, come spiegare ai clienti il caso Gamestop e l’effetto Reddit

A
A
A
di Daniele Tortoriello 2 Febbraio 2021 | 12:43

Prima GameStop poi Argento, la crociata di Reddit contro i grandi fondi di investimento sembra continuare.

Cosa è successo? In estrema sintesi gli iscritti a Reddit una piattaforma online di news e contenitore di forum, seguendo una comune indicazione, hanno assunto una posizione contraria a quella dei gestori che stavano vendendo allo scoperto, scommettendo sul ribasso dei titoli. I capitali investiti dalla community di Reddit sono stati così elevati da contrastare e invertire la curva del prezzo: si veda l’andamento del titolo GameStop per farsi un’idea. Il risultato è impensabile: circa sei milioni di persone investono in massa in pochissimi giorni, comportando un aumento del prezzo delle azioni: da circa 4 dollari del 2020 a 500 dollari (più di 400 euro).

I fondi di investimento (principalmente di tipo hedge) hanno registrato così notevoli perdite.

Come si chiama questo effetto? È semplicemente speculazione. È necessario avere ben chiaro che partecipare al gioco è molto rischioso. La posizione ribassista dei fondi su GameStop è stata giustificata adducendo ipotesi di scarse prospettive future di redditività. Vera o falsa, buona o approssimativa, è pur sempre una giustificazione razionale alla politica di gestione. Le posizioni consigliate da Reddit no. Hanno il solo fine, se volete “nobile”, di contrastare i grandi della finanza.

Domandiamoci: “Se gli iscritti a Reddit non avessero seguito tutti lo stesso comportamento, cosa sarebbe successo?”; “Se gli acquisti non fossero stati in grado di far salire il prezzo, gli investitori quanto avrebbero perso?”.

Domandiamoci anche: “Ora, dopo il boom, cosa succede?”. Molto probabilmente il valore di mercato del titolo tenderà ad allinearsi ai fondamentali della società e quindi assisteremo a una discesa del prezzo. I più esperti avranno già liquidato le posizioni realizzando forti plusvalenze mentre altri che, non hanno azzeccato il timing, rischieranno di chiudere la posizione in negativo.

Si sono aperte inoltre discussioni di carattere giuridico sull’ammissibilità di queste operazioni e della loro conformità alle norme sugli abusi di mercato. Vedremo le Autorità di vigilanza cosa decideranno. Ora fermiamoci sugli aspetti emotivi della vicenda.

Potremmo essere portati a simpatizzare con Reddit e farci coinvolgere nelle loro manovre. Attenzione però, le decisioni di investimento hanno effetti reali sui nostri risparmi e per non vederli svanire è necessario operare sui mercati in maniera lucida e consapevole, con alle spalle una discreta formazione o il consiglio di persone esperte.

Tutti questi elementi di non razionalità sono stati affrontati e spiegati dalla finanza comportamentale, che rappresenta quella parte della scienza economica che studia il comportamento degli operatori sui mercati finanziari, cercando di dare una spiegazione a comportamenti non razionali utilizzando una prospettiva psicologica.

La finanza comportamentale è stata portata avanti da diversi studiosi quali Daniel Kahneman, Amos Tversky e Richard Thaler, ai quali è stato assegnato anche il premio Nobel per l’economia; i loro studi in tale campo, vogliono essere un modo per superare la rigidità della teoria del Random Walk di Malkiel e per cercare di spiegare fenomeni reali che si verificano sui mercati finanziari: essi dimostrano che il comportamento degli operatori sui mercati finanziari, seguono logiche molto lontane da quelle ipotizzate dalla Teoria del Mercato Efficiente di Fama (https://it.wikipedia.org/wiki/Efficienza_del_mercato).

Gli individui tendono ad acquisire ed elaborare le informazioni utilizzando un numero limitato di regole intuitive o euristiche, frutto di approssimazioni, che permettono di ridurre la complessità del problema ma possono, al tempo stesso, generare errori sistematici e significativi.

La conoscenza di questi temi evita quindi incappare in una disgraziata successione di questi errori e in momenti come questi si rende più che mai necessario un buon servizio di consulenza. Cari consulenti, mai come in questo caso, fatelo presente ai vostri clienti.

Se volete approfondire le tematiche legate alla finanza comportamentale, vi invitiamo a seguire il corso dedicato di BlueAcademy. Lo trovate cliccando qui.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Truffe: un finto consulente tra Leonardo e criptovalute

Consulenti, Einstein vi può ispirare

Fineco, il training a regola d’arte

NEWSLETTER
Iscriviti
X