Goldman Sachs continua a sorridere

A
A
A

Non delude la attese la trimestrale di Goldman Sachs. La più grande banca d’affari degli Stati Uniti guidata da Lyod Blankfein (nella foto) ha riportato ricavi per 9,42 miliardi di dollari (-7% sullo stesso periodo del 2007) e un utile netto di 2,09 miliardi nel secondo trimestre dell’anno. I risultati, secondo la nota della banca, sono stati realizzati grazie all’ottimo andamento della divisione asset management ed equity underwriting.

di Marco Mairate21 giugno 2008 | 17:50
 
Per quanto riguarda l’asset management, il trimestre si chiude con commissioni di gestione e performance pari a 1,15 miliardi di dollari.
 
In dettaglio il patrimonio gestito è cresciuto del 18% rispetto lo stesso periodo del 2007 per un totale di 895 miliardi di dollari in gestione, di questi 22 miliardi raccolti nell’ultimo trimestre.
 
I servizi di Securitites hanno generato ricavi per 985 milioni di dollari, pari ad un incremento del 29% sul trimestre precedente.
 
“Viste l’attuale condizione del mercato, siamo molto soddisfatti per aver riportato un risultato del genere” ha commentato il Ceo del gruppo “Siamo molto realisti circa le sfide che il mercato ci presente, anche se alcune dislocazioni si possono trasformare in opportunità, e continueremo a trarre vantaggio dalle occasioni che via via si presenteranno”.
 
Goldman conferma così il suo standing di colosso finanziario globale, capace di resistere e passare indenne (o quasi ) la tempesta dei mercati e del credito. Per fare questo il gruppo potrebbe presto licenziare centinaia di investmen bankers: l’indiscrezione riporta infatti che il 25% dei dipendenti a livello ‘vice-president’ potrebbe presto essere costretta a cercarsi un altro lavoro.
 
 
Andamento del titolo Goldman Sachs rispetto l'indice S&P500 negli ultimi 12 mesi (fonte Google Finance)

Un altro sengnale positivo per il mercato arriva sempre oggi. Un’indiscrezione pubblicata dal Financial Times, infatti, riporta che Goldman sarebbe vicina al salvataggio di uno structured investment vehicle (SIV) da 7 miliardi di dollari.

Il fondo, precedentemente gestito dall’hedge fund britannico Cheyne Capital, è letteralmente collassato lo scorso anno sotto il peso del credi crunch che ha pesantemente influenzato gli asset del fondo (nella maggior parte composti da  asset-backed securities and collateralized debt obligations (CDOs).

“Ritengo che la notizia sia molto positiva per il mercato in genere” commenta Cole Kendall, consulente macroeconomico di Washington. ” Il fatto di riuscire a prezzare questi asset è un sintomo che il mercato potrebbe aver toccato il fondo e che gli investitori cominciano a dare un valore a questi asset.”


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

BinckBank sfoggia un super utile operativo

Foti (Fineco): tre pilastri per vincere la battaglia sui margini

Fideuram Ispb: raccolta sì, utile nì

Mps, Morelli apre ad una alleanza

Banque Syz, Eric passa il testimone di ceo

Certifica, Bnp Paribas: mini future per tutti i gusti

Fineco, top entry in riva al lago

Cara rete, pensavi solo ai soldi?

Deutsche Bank FA, trittico d’autore

Oggi su BLUERATING NEWS: Masse boom per Banca Generali, la consulenza conquista l’impresa

Allianz Bank, gestito e vita per un 2018 da ricordare

Banca Generali, masse record e l’utile batte le stime

Mediolanum, la consulenza non s’inventa

Unicredit chiude in bellezza il 2018

Deutsche Bank PB, ingresso d’esperienza nel private bresciano

Intesa e Unicredit alla prova dei numeri 2018

Mediolanum, il tech dal volto umano

Oggi su BLUERATING NEWS: la private bank svizzera di Intesa, l’utile di Deutsche Bank

Poste Italiane, l’app Bancoposta controlla le tue spese

IWBank PI, scene da una convention

Intesa SP, nasce la private bank svizzera

Bnl Bnp Paribas LB: Rebecchi schiera l’11 post convention

La favola dell’Uomo Ragno bancario

Banca Mediolanum: il risk management diventa futuristico

Oggi su BLUERATING NEWS: i campioni 2018 di Assoreti, la fusione Unicredit-SocGen

Ubi Banca: ecco il calendario degli eventi societari

Consultinvest e Pir, avviso ai naviganti

Bnl Bnp Paribas LB: il consulente diventa patrimoniale

Consulenti: i nuovi orizzonti del business

Hypo Alpe-Adria Bank, la filiale italiana è in vendita

Banca Generali: la ricetta di Mossa per un ponte imprese-investitori

Italia, la grande gelata dei bond bancari

Allianz Bank FA: missione crescita

Ti può anche interessare

Banca Progetto, Osculati nuovo ad

Nel suo nuovo ruolo Gianemilio Osculati guiderà l’ulteriore sviluppo di Banca Progetto facendo le ...

Banca Generali: rotta verso gli 80 miliardi

La banca private guidata da Gian Maria Mossa rileva la boutique Valeur Fiduciaria in Svizzera e acce ...

Diamanti, si ritiri chi può

Arriva la stretta finale prima delle vertenze legali ...