Azimut, un finanziamento per il “made in Italy”

A
A
A
di Redazione 14 Settembre 2021 | 11:36

Consorzio Stabile Medil, nato nel 2010 con lo scopo di creare un grande progetto di impresa “Made in Italy” nelle costruzioni e costituito oggi da 90 tra le migliori aziende del settore operative in Italia e all’estero, sceglie il mercato dei capitali per sostenere la propria crescita. La società ha ottenuto un finanziamento da 2,5 milioni di euro attraverso la piattaforma Azimut Direct, la fintech del gruppo Azimut specializzata in strumenti di finanza alternativa a supporto delle imprese italiane ad alto potenziale. Il finanziamento, sottoscritto da un investitore istituzionale, ha una durata quinquennale ed è assistito dal Fondo di Garanzia. I capitali raccolti vanno a sostegno della liquidità: il considerevole aumento del portafoglio ordini con conseguente aumento dei cantieri in essere ha reso infatti necessario un surplus di risorse per finanziare la gestione corrente. Le competenze tecnico-organizzative possedute e la vasta esperienza acquisita nella realizzazione di grandi opere in infrastrutture, collocano Medil e tutto il gruppo fra i pochi Consorzi stabili in grado di concorrere agli appalti di maggiori dimensioni. Elementi questi che trovano riscontro nei numeri e documentano una forte e rapida crescita: dai 6,6 milioni di euro del 2018, i ricavi hanno superato nel 2020 i 45 milioni, con proiezioni di aumento già in questa prima parte del 2021 ancora in corso, e un portafoglio ordini contrattualizzato di 850 milioni di euro, cui si sommano altri 430 in fase di acquisizione, per un potenziale complessivo di circa 1,3 miliardi di euro.

“In un contesto complesso e in piena evoluzione come il mercato delle costruzioni, abbiamo scelto di condividere un percorso di crescita e di consolidamento della nostra visione di fare Impresa, creando un progetto comune che ci ha portato a essere una delle prime realtà in Italia. In questo percorso abbiamo trovato in Azimut Direct un partner finanziario, attento e pronto a sostenere il nostro sviluppo” sottolinea Flavian Basile, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Consorzio Stabile Medil.

“Crediamo fortemente nelle potenzialità delle imprese italiane, spesso non adeguatamente comprese e assistite dal sistema creditizio tradizionale. La missione di Azimut Direct è fornire loro un accesso guidato al mercato dei capitali e instaurare un dialogo ed un supporto che vadano oltre il singolo finanziamento. Questa seconda operazione a beneficio del Consorzio Medil (che segue un finanziamento erogato a novembre 2020) ci gratifica particolarmente in quanto conferma che il nostro operato è stato apprezzato” aggiunge Antonio Chicca, Managing Director di Azimut Direct, a commento dell’operazione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, gran colpo da Azimut per il private

Consulenti, ecco le banche-reti più “cattive”

Azimut, shopping nella dermocosmesi

NEWSLETTER
Iscriviti
X