Promotori Finanziari – Quale futuro per i pf di Cr Firenze?

A
A
A
di Redazione 18 Dicembre 2008 | 15:00
Sono passati diversi mesi ma la situazione non è ancora per nulla chiara. Stiamo parlando dell’acquisizione da parte di Intesa Sanpaolo di Cassa di Risparmio di Firenze e della riorganizzazione della rete promotori Cr Firenze. Ci ha contattato un promotore del team toscano per chiederci lumi sulle notizie che oramai circolano da mesi.

“Da molto tempo si parla del conferimento del ramo d’azienda, formato dalla rete dei 270 promotori e i corrispondenti asset in gestione, pari a 1 miliardo euro, al gruppo Banca Fideuram” spiega il pf.

“Al momento tuttavia non ci sono né conferme né smentite e noi promotori non sappiamo cosa succederà in futuro”. “Sappiamo solamente – prosegue il promotore – che questa confusione non ci aiuta ad operare serenamente e anche le ultime voci secondo cui la vera mission dei manager di Intesa Sanpaolo sarebbe quello conferire la rete promotori a di Sanpaolo Invest, società guidata da Ettore Betti specializzata e controllata al 100% da Banca Fideuram, non fanno altro che intricare ulteriormente la matassa”.
 
“Quello che noi colleghi di Cr Firenze – conclude il promotore – desideriamo maggiormente è la chiarezza. E fino a questo momento non possiamo certo dirci soddisfatti”.

La rete dei promotori finanziari di Banca Cr Firenze, nata a fine 2001, e guidata da Mirna Bucci, ha realizzato nei primi 10 mesi dell’anno una raccolta negativa per circa 179 milioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X