Poste Italiane, il governo accelera sulla privatizzazione

A
A
A

Un’altra tranche di azioni della società guidata da Francesco Caio potrebbe arrivare in borsa a giugno-luglio.

Andrea Telara di Andrea Telara27 gennaio 2017 | 11:39

NUOVA PRIVATIZZAZIONE – il governo potrebbe vendere la sua quota del 30% del capitale di Poste Italiane entro il primo semestre di quest’anno, cioè a giugno-luglio. A rivelarlo è Fabrizio Pagani, capo della segreteria tecnica del Mef che ha rilasciato un’ intervista al Sole 24 Ore. Pagani ha detto che che la quota sarà collocata “con le stesse modalità della prima ipo, cioè con una vendita contestuale agli investitori istituzionali e ai piccoli risparmiatori. Con questa nuova privatizzazione, secondo il Sole24Ore, lo Stato potrebbe incamerare 2,4 miliardi di euro.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, sindacati perplessi sulla retromarcia di Poste

Consulenti, grande dietrofront di Poste

Poste Italiane, Del Fante e Farina in tandem per i vertici

Ti può anche interessare

CheBanca!, a Napoli con i big di Anasf

Prosegue l’attività di accreditamento della rete dei Consulenti Finanziari anche attraverso un ri ...

Diamanti in banca, partono i rimborsi

Secondo quanto riporta il quotidiano Mf, UniCredit, Mps e Intesa Sanpaolo hanno restituito a diversi ...

Bocci, il big manager di Azimut aspirante sindaco a Firenze

Chi è il consulente che da oltre vent’anni lavora nella squadra di Pietro Giuliani ed è ora in l ...