Etf, partnership tra Grayscale e BNY Mellon per il Bitcoin

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 15 Luglio 2021 | 10:02

Grayscale Investments ha annunciato una partnership con BNY Mellon per servizi legati all’ETF del loro Bitcoin Trust. Da tempo, come riportato da Cryptonomist.ch, la società che gestisce l’ormai celebre fondo di investimento strutturato alla criptovaluta, il GBTC, vorrebbe trasformarlo in un ETF, ma per ora negli USA non è ancora stato autorizzato nessun ETF sul Bitcoin.

BNY Mellon è la banca statunitense più antica ancora in attività, e già da qualche tempo è entrata nel settore crypto fornendo servizi ai propri clienti. È anche una società di investimenti globale, e fornisce servizi finanziari ad istituzioni, società ed investitori individuali, tra cui la gestione patrimoniale. Al 31 marzo 2021 risultava avere 41.700 miliardi di dollari di asset in custodia o amministrazione, 2.200 miliardi di asset in gestione ed oltre mille miliardi di dollari in asset ETF.

Grayscale ha selezionato BNY Mellon come fornitore di servizi per il suo Grayscale Bitcoin Trust (GBTC), e grazie a questo accordo BNY Mellon fornirà la contabilità e l’amministrazione dei fondi a partire dal 1 ottobre 2021.

Grayscale con BNY Mellon per lanciare Etf sul Bitcoin

L’obiettivo però è anche quello di fornire in futuro servizi legati al possibile ETF di Grayscale su bitcoin. In particolare verrà utilizzata la piattaforma proprietaria di BNY Mellon ETF Center, che offre una tecnologia specificamente progettata per supportare gli ETF di asset digitali.

Questo annuncio di fatto rafforza l’ipotesi che Grayscale converta il suo GBTC in un ETF, e potrebbe contribuire a rendere meno difficile l’approvazione da parte della SEC.

L’ad di Grayscale Investments, Michael Sonnenshein, ha dichiarato: “Coinvolgere BNY Mellon è un traguardo importante come parte del nostro impegno per convertire Grayscale Bitcoin Trust in un ETF. BNY Mellon ha una reputazione di lunga data come fornitore di fiducia e ha costituito uno dei primi team dedicati a servire la crescente classe di asset di valuta digitale. Siamo lieti che BNY Mellon si unisca a un gruppo di fornitori di servizi di prima classe di Grayscale, aiutandoci a fornire un’esperienza di investimento senza soluzione di continuità e leader del settore”.

L’ad dell’Asset Servicing e Head of Digital di BNY Mellon, Roman Regelman, ha aggiunto: “Fornire servizi essenziali di amministrazione dei fondi al più grande gestore di asset in valuta digitale del mondo conferma ulteriormente che BNY Mellon si trova esattamente all’incrocio tra fiducia e innovazione. È un’altra pietra miliare fondamentale nelle nostre capacità nel settore in rapida crescita degli asset digitali, e nella strategia più ampia di mettere la scelta del cliente al centro di tutto ciò che facciamo”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore dell’05/08/2021

Investimenti: azionario forte in Europa ma bond governativi sotto pressione

Fineco, nuovi fondi Bny Mellon per la rete

NEWSLETTER
Iscriviti
X