Etf vs. fondi comuni, liquidità Euro

A
A
A
Biagio Campo di Biagio Campo 16 Gennaio 2009 | 14:50
In un periodo di forte incertezza, la liquidità permette di salvaguardare il proprio patrimonio, consentendo un discreto rendimento ed uno smobilizzo immediato.Buoni i rendimenti degli Etf liquidità, battuti però da alcuni fondi comuni. Negative invece le performance per i fondi comuni, che seppur definiti come liquidità, hanno una componente di obbligazioni corporate bancarie.

La liquidità è l’attività finanziaria per definizione priva di rischio, vengono infatti meno il rischio di tasso e quello di controparte, composte dal settore pubblico e da quello bancario. A fronte dei depositi inoltre sono previste garanzie pubbliche, che indennizzano i risparmiatori in caso di fallimenti bancari.
Il rendimento della liquidità rispecchia la curva dei tassi a breve, ovvero decisi dai policy maker ([a]Bce[/a]), mentre il mercato obbligazionario riflette la curva a medio/lungo termine, dove il livello dei tassi è formato dalle aspettative di mercato sulle future mosse del policy maker.
 
Nel mercato [a]Etf Plus[/a] di [s]Borsa Italiana[/s], per investire sulla [a]liquidità[/a] area Euro, sono presenti tre Etf.
Il Lyxor Etf Euro Cash (+3,80%), il più scambiato tra gli [a]Etf[/a] quotati, ed il Db X-Trackers Ii Eonia Tri classe C (+3,78% da febbraio 2008), si rivalutano giornalmente in base al tasso EONIA (European Overnight Index Average), calcolato dalla Bce, che rappresenta la media dei tassi registrati sul mercato interbancario dell’area Euro. Hanno una commissione di gestione dello 0,15% e non è previsto il pagamento dei dividendi.
Stesse caratteristiche, ma con il pagamento del dividendo, per il Db X-Trackers Ii Eonia Tri classe D.

Diverso e di più recente introduzione (ottobre 2008) il [s]PowerShares[/s] EuroMTS Cash 3 Months (+0,14% nell’ultimo trimestre), che ha come sottostante l’indice calcolato da EuroMTS, composto dai titoli di stato a breve scadenza, senza cedola, emessi da Belgio, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Portogallo e Spagna. Il rendimento poco brillante è dovuto al calo dei sottostanti obbligazionari, registrato negli ultimi mesi.
 
Numerosi nel mercato del risparmio gestito italiano, i fondi comuni specializzati sul monetario area Euro, che ottengono buoni rendimenti; tra i migliori Parvest Dynamic Eonia Premium (+5,07%), Fondaco Euro Cash (+4,53%), Pharus Sicav Liquidità (+4,37%).

Tra i peggiori invece vi sono i fondi, inseriti nella categoria liquidità, ma più propriamente obbligazionari breve termine; Sella Capital Management Tesoreria (-3,56%), Legg Mason Euro Money Fund (-3,27%), Dws Invest Euro Riserve (-3,01%). La cattiva performance è infatti spiegata dalla presenza in portafoglio di titoli con scadenze più lunghe, tra i quali rientrano anche obbligazioni bancarie; proprio queste ultime, con la perdita del valore di mercato, hanno causato i rendimenti negativi.
Come spiegato sopra infatti, la liquidità, essendo un’attività finanziaria priva di rischio, non può determinare rendimenti nominali negativi.

Per gli investitori risulta quindi fondamentale valutare attentamente la composizione del portafoglio di ogni singolo fondo, per evitare di prendere posizioni di mercato, attraverso l’acquisto di un fondo comune, diverse rispetto a quello desiderate.
A riguardo, notiamo come la gestione passiva degli Etf riesca a garantire un livello trasparenza superiore rispetto a quella dei fondi comuni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Etf – Long o short su petroliferi e gas?

Etf – La classifica dei più scambiati a maggio per controvalore

Etf – Inflazione al minimo in Italia

Etf – Deutsche Bank punta su stock europei e commodities

Etf – I record stabiliti ad aprile

Etf – I contratti più scambiati nell'anno, ad aprile

Etf – I bond legati all'inflazione sovrana

Cresce l'industria globale etf, con il freno retail in Italia

Etf – Lo short su S&P500 è ancora premiante

Etf – Due esempi di portafoglio

Etf – La classifica degli emittenti per asset gestiti

Etf – Corea del Sud per diversificare

Etf – Ancora nuove emissioni su Deutsche Boerse

Etf – I primi due sulla volatilità dei tassi d'interesse europei

Etf – Il settore europeo delle telecomunicazioni

Etf – Nuovo fondo sull'EtfPlus

Etf – Un esempio di fondo di tipo short

Etf – Piazza Affari supera quota 350

Etf – La più grande piattaforma sui fondi hedge

Etf – Il momento negativo per le assicurazioni

Etf, l’Europa contiene le perdite

Etf vs. fondi comuni, azionario Italia

Etf, anche oggi gli short in gran spolvero

Etf vs. fondi comuni, azionario Svizzera

Etf, fredda accoglienza per le nuove emissioni Db x-trackers

Db x-trackers lancia 4 Etf sul rischio di credito

Certificati – Db X-Markets lancia 3 nuovi Twin&Go

Etf – Obama non basta per uscire dalla crisi

ETFplus, crescono iShares e Db X-Trackers

Etf, come speculare sui Credit Default Swap

ETF, Short sempre protagonisti del mercato

Etf, Brasile e Russia stritolate dalle materie prime

Etf: gli shorts sempre sotto i riflettori

NEWSLETTER
Iscriviti
X