Mirabaud Am: Fed, due rialzi in vista nel 2017

A
A
A

Secondo David Basola la Fed rimarrà cauta nell’ambito del percorso di irrigidimento graduale della politica monetaria.

Chiara Merico di Chiara Merico24 febbraio 2017 | 09:47

SEGNALI POSITIVI DAGLI USA – Negli Stati Uniti le vendite al dettaglio restano solide, con le principali componenti in forte risalita. Le vendite al netto del settore automobilistico sono cresciute di circa l’1%, sottolinea David Basola, responsabile per l’Italia di Mirabaud Am. Per quanto riguarda la politica monetaria nel 2017, non cambiamo la nostra view secondo cui la Federal Reserve effettuerà solo due rialzi dei tassi di interesse e non manifesterà una propensione verso una politica più restrittiva. Pertanto, il fatto che il mercato stia prezzando una probabilità del 40% di un rialzo dei tassi a marzo, e del 60% per una mossa durante il meeting di maggio – che non prevede alcuna conferenza stampa e durante il quale non verranno pubblicate nuove previsioni economiche – ci sembra eccessivo.

NIENTE MOSSE IN VISTA – La nostra posizione, è stata rafforzata dalle ultime dichiarazioni della Fed avvenute la settimana scorsa, che hanno mostrato la mancanza di un qualunque segnale di svolta verso una politica più restrittiva. Ciò, ad esempio, si potrebbe evincere dal commento del vice presidente del FOMC, Stanley Fischer, e da quello dal presidente della Fed di New York, William Dudley, in seguito al rialzo a sorpresa dell’inflazione e ai dati solidi relativi alle vendite al dettaglio. Tuttavia riteniamo che, sebbene al momento stiano sperimentando un trend al rialzo, i dati dell’inflazione rimarranno contenuti, al di sotto del 2%, facendo sì che la Fed rimarrà cauta nell’ambito del percorso di irrigidimento graduale della politica monetaria, conclude Basola.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mirabaud AM: “Azionario, i vantaggi di un approccio tematico”

Mirabaud AM, arriva il nuovo fondo dedicato ai mercati emergenti

Mirabaud Am affida gli investimenti Esg ad Amoura

Mirabaud Am: Usa, Fed verso un nuovo rialzo dei tassi

Mirabaud Am lancia un fondo globale diversificato

Mirabaud AM: Usa, nuovi segnali di un’inflazione in ripresa

Mirabaud Am: obbligazionario, sempre più opportunità sui mercati emergenti

Mirabaud Am punta sugli emergenti con Moreno

Mirabaud AM: inflazione nell’Eurozona resterà sotto controllo

Mirabaud Am riposiziona la sua strategia azionaria UK

Mirabaud Am: Bce cauta in vista di Jackson Hole

Jung (Mirabaud Am): “L’Eurozona crescerà dell’1,9%”

Mirabaud Am sbarca nel private equity

Mirabaud AM: Fed sempre più falco

Mirabaud Am: la Fed valuta un rinvio del rialzo

Mirabaud Am: Bce, non è in vista una riduzione del QE

Mirabaud Am: Fed, sempre più vicino il rialzo a dicembre

Mirabaud AM: Bce, a dicembre probabile un’estensione del QE

Mirabaud Am: Bce, non sono in vista annunci eclatanti

Mirabaud Am: nessuna novità in vista dalla riunione Fed di domani

Mirabaud Am, dalla Fed nessun rialzo dei tassi nel 2016

Mirabaud Am, arriva Paul Waters

Mirabaud Am: Fed, probabile un nuovo rialzo a settembre

Mirabaud Am: l’Eurozona si rafforza

Mirabaud Am, dalla Bce un pacchetto di interventi di peso

Mirabaud Am, i venti contrari sui mercati saranno meno intensi

Mirabaud Am, perché è probabile una nuova stretta della Fed a giugno

Mirabaud Am, in Eurozona probabile estensione del QE

Mirabaud Am lancia un nuovo fondo dedicato a small e mid cap

Eurozona, crescono i dubbi sulla ripresa

Mirabaud AM: Fed, probabile rialzo tassi a dicembre

Mirabaud AM: Draghi pronto a intervenire ancora

Mirabaud AM: Bce, probabile resti ferma giovedì

Ti può anche interessare

Eltif, ossigeno per l’economia reale

Un’agevolazione fiscale del 30%, da usare ai fini Irpef e Ires. L’idea è del deputato l ...

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 3/7/2019

La rubrica del risparmio gestito. ...

Fondi, top e flop del 28/01/19

La rubrica dedicata al risparmio gestito ...