A Janus il comparto tecnolgico di Skandia Investment Group

A
A
A

Con un accordo da 125 milioni di dollari, Janus Capital gestirà il fondo di titoli tecnolgici di Skandia Investment Group.

di Redazione22 luglio 2010 | 09:15

Janus Capital International Limited ha annunciato l’accordo con Skandia Investment Group che prevede un mandato da 125 milioni di dollari per la gestione di Skandia Technology Fund. Janus subentra dunque a Wellington Capital Management, responsabile della gestione specializzata del fondo Skandia Technology Fund dall’aprile 2006.

Janus Capital Group gestisce un patrimonio di 165 miliardi di dollari, di cui 20 miliardi in titoli del settore tecnologico. Il team, guidato dal gestore di portafoglio Barney Wilson, nella selezione di un’ampia gamma di titoli globali legati al comparto della tecnologia adotta un processo basato sull’analisi fondamentale di tipo bottom-up. “Skandia è riconosciuta per la ricerca approfondita nella scelta dei fund manager ai quali affidare i propri fondi”, sottolinea Michael Jones, responsabile della Divisione Istituti Finanziari Europei di Janus Capital. “Siamo quindi orgogliosi di essere stati scelti per gestire Skandia Technology Fund”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Vontobel AM rafforza la squadra obbligazionaria

Fondi, fuga dagli emergenti

Capitali, come portarli all’estero (legalmente)

L’industria dei fondi vale una montagna di soldi

Fondi passivi sostenibili, la strada è ancora lunga

Rompere gli schemi dell’asset allocation

Fondi, se resta solo la commissione di performance (o quasi)

Strategie multi asset per mantenere la rotta

Syz AM, un miliardo di motivi per sorridere

Fondi, la commissione di gestione è sotto pressione

Fidelity, you pay…less

Multi asset, una passione in evoluzione

SdR18/Bottillo (Natixis IM): “Attivi, what else?”

SdR18/Giorgi (Blackrock): “Il nostro Universe”

La raccolta ci mette l’Anima

Caso Vegagest, due ipotesi e un silenzio assordante

Assogestioni: Carreri vicepresidente con il nuovo budget

La guerra dei fondi

Asia più forte per La Francaise

SdR18, via libera per le conferenze

Fondi, rivoluzione Fidelity

Kid, i problemi fanno slittare la notifica alla Consob

Petrolio in ascesa, la bussola per gli energetici di AcomeA

Fondaco, un nuovo fondo equity income

Anima e Poste, un accordo dai tre volti

Mediobanca, ai fondi la maggioranza (relativa) nell’assemblea

Anima, bene trend di raccolta malgrado riassetto distributivo

Fondi, La Française lancia nuovo fixed maturity

Fondi, in Europa è già record

Credit Suisse, ecco i due fondi che guardano al futuro

I fondi private scelgono l’Africa

Fondi italiani, in 32 anni più oneri che rendimenti

Al via ReFees, la startup che fa risparmiare sui costi di fondi e Sicav. Ecco come funziona

Ti può anche interessare

UBP: azionario Europa, crescita degli utili attesa tra il 10% e il 12% nel 2018

Le azioni europee sono rimaste indietro rispetto a quelle dei mercati sviluppati e globali nel 2017, ...

Axa Italia entra nel mercato dei Pir con Investimento Italia

La soluzione, spiega la società, "permette di accedere ai mercati finanziari, azzerare le tasse e i ...

Carmignac: Donald non è Achille

Si teme l’inversione di un ciclo economico che è già sfinito e fragile, quando le banche central ...